Forum Amici di Maria de Filippi, Forum Cinema, Forum Giochi, Forum Lost > Tv e Cinema...tutto sul piccolo e grande schermo! > Forum Cinema

 
Strumenti della discussione Cerca in questa discussione Modalità di visualizzazione
03-02-08, 16: 53   #1
Fonz
Senior Member
 
Registrato dal: Apr 2004
ubicazione: Milano, Lombardia.
Età : 21
Messaggi: 2,047
Cloverfield

"Cloverfield" è sicuramente il primo grande caso cinematografico del 2008. Inizialmente presentato col titolo "1-18-2008" (data di uscita della pellicola), il film è stato fin da subito avvolto da un alone di mistero: poche informazioni sono state rese note, se non che si sarebbe svolto in una New York dallo scenario apocalittico, causato da un mostro gigantesco. Se a ciò si aggiunge il fatto che il produttore sia un certo J.J.Abrams (nome notissimo ai numerosi fan di Lost), il polverone che si è creato attorno al film era inevitabile. Ma che cos'è veramente "Cloverfield"?

Il film è girato interamente come video amatoriale (in questo ricorda molto "The Blair Witch Project"), per cui un ragazzotto incaricato di fare un filmino alla festa di matrimonio di un suo amico si ritrova a catturare le immagini di una gigantesca catastrofe provocata da un essere misterioso.
"Cloverfield" catapulta lo spettatore direttamente al centro dell'azione: con i bruschi movimenti di macchina, tipici di una ripresa fatta con la videocamera a mano e qui portati all'eccesso per dare realismo alla vicenda, l'effetto è totalmente spiazzante, al limite del disturbante, ma fortemente coinvolgente. Si ha l'impressione di vivere in prima persona le angosce e le paure dei protagonisti.
Perchè "Cloverfield" è una grande metafora sulla paura, un 11 settembre fantascientifico dove tutto accade in un istante, mostrando l'orrore che cresce in una città devastata e incredula. Il mostro è il terrore allo stato puro: non capiamo cosa sia, da dove venga, lo vediamo "a pezzi", mai interamente, la sua forma è indefinibile. Ma c'è, è concreto, e non risparmia nessuno. E' la rappresentazione delle paure che, nella società moderna dove il pericolo attentato è sempre presente, albergano in ognuno di noi.

Un film coraggioso, che sicuramente a molti non piacerà, ma che con un sorprendente realismo filmico riuscirà a trasmettere ad altrettanti spettatori un senso di forte coinvolgimento e inquietudine. Un'operazione rischiosa ma per lo più riuscita: d'altro canto, se non si rischia un po', la caduta nel banale è inevitabile di questi tempi.

Voto: 7.5

__________________
CAMPIONE ASSOLUTO DI SCARICON-PRATO FIORITO ANNO 2006
(amatemi pure, vi capirò)

\"Charlie Chaplin partecipò ad un concorso di sosia di Charlie Chaplin e arrivò terzo... questo è assurdo...\" (Bruce Willis - \"Slevin - Patto Criminale\")

Fonz, direttore galattico del prestigioso CFPA
Babbo Natale\'s fan
 
Sponsored Links
03-02-08, 18: 03   #2
gogo84
Moderator
 
Registrato dal: Feb 2006
ubicazione: Torino.
Età : 25
Messaggi: 7,625

L'ho visto oggi...
Concordo pienamente con quanto riportato da Fonzino! Si ha l'impressione di vivere il film in prima persona grazie all'uso della videocamera amatoriale che riprende in tutto e per tutto "The blair witch project".
E' un misto tra Godzilla e l'attentato alle Torri Gemelle dell'11 settembre.
Avevo letto che molte persone guardando questo film hanno vomitato o sono addirittura svenute...beh...io a dire il vero mi sono sentita poco bene, ma non tanto per le scene (ne ho viste di molto più crude in altri film) quanto piuttosto per il continuo movimento della macchina da presa! [|)]
Comunque non male...

Voto: 7
 
25-02-08, 20: 27   #3
spin86
Junior Member
 
Registrato dal: Feb 2008
ubicazione: Livorno.
Età : 23
Messaggi: 4

Le voci che si sentono prima dell'uscita di un film del genere sono sempre esagerate.
A me personalmente è piaciuta solo l'idea di girarlo alla maniera di "The Blair Witch Project" poi per il resto niente di originale o spaventoso...sembra "La Guerra dei Mondi" versione amatoriale.[up11]
 
25-05-08, 07: 22   #4
trixi
Moderator
 
Registrato dal: Dec 2003
ubicazione: Lazio.
Età : 29
Messaggi: 18,004

ero curiosissima e finalmente sono riuscita a vederlo!
è un film "furbo" secondo me che "sfrutta" elementi già sperimentati e noti come lo stile di "blair witch project" che io personalmente ho amato, poi l'immagine già ampiamente utilizzata della manhattan che viene distrutta (alla "day after tomorrow" tanto per fare un esempio) e anche tanti piccoli particolari balzati in tv relativi all'11 settembre con le folle che scappano inorridite, i grattacieli che crollano, le ondate di polvere che inseguono le persone costrette a nascondersi in ogni dove..... senza contare che poi ci ho visto anche un pò di "signs"..... insomma.... così originale non mi è sembrato! oltretutto paura non ne fa per niente. l'unica cosa positiva è il coinvolgimento che comunque un film così crea nello spettatore: è inevitabile lasciarsi travolgere dagli eventi e restare col fiato sospeso, in questo il regista è riuscito abbastanza bene, ma solo per questo il mio voto è 6!
__________________
<font color=\"brown\">ANCHE IL MINIMO BATTERE D\'ALI DI UNA FARFALLA, PUO\' PROVOCARE UN URAGANO
DALL\'ALTRA PARTE DEL MONDO!</font id=\"brown\">

<font color=\"red\">AMO BECKHAM!
BOONE\'S FAN!
</font id=\"red\">
 
20-01-09, 07: 17   #5
ginevra75
Senior Member
 
Registrato dal: Feb 2008
ubicazione: Sicilia.
Età : 33
Messaggi: 1,785

mah,io l'ho trovato insipido....scopiazzato quà e là,incompleto.
non approvo la scelta del regista,sull'uso della videocamera amatoriale per tutta la durata del film....
non gli do nemmeno la sufficienza piena.
 

Tag
cloverfield

Strumenti della discussione Cerca in questa discussione
Cerca in questa discussione:

Ricerca avanzata
Modalità di visualizzazione

Regole d'invio
Non puoi inserire discussioni
Non puoi inserire repliche
Non puoi inserire allegati
Non puoi modificare i tuoi messaggi

BB code è attivo
Le smilies sono attive
Il codice IMG è attivo
il codice HTML è disattivato
Salto del forum


Tutti gli orari sono GMT. Attualmente sono le 05: 10.


Powered by vBulletin versione 3.7.3
Copyright ©: 2000 - 2009, Jelsoft Enterprises Ltd.
Traduzione italiana Team: vBulletin-italia.it