Forum Amici di Maria de Filippi, Forum Cinema, Forum Giochi, Forum Lost
Circuito Banner

Forum Amici di Maria de Filippi, Forum Cinema, Forum Giochi, Forum Lost
[ Home | Registrati | Discussioni Attive | Discussioni Recenti | Segnalibro | Msg privati | Sondaggi Attivi | Utenti | Download | Giochi | Cerca | FAQ ]
Ultime novità: Forum Cinema, Forum Amici di Maria de Filippi, Forum Lost, Forum Giochi , Forum Grande Fratello 7
Nome Utente:
Password:
Salva Password
Password Dimenticata?


 Tutti i Forum
 Tv e Cinema...tutto sul piccolo e grande schermo!
 Amici di Maria de Filippi e Provini 2007/2008
 ODIAMO ANTONINO! - Club contro il cubista cesso
 Nuova Discussione  Rispondi
 Versione Stampabile Bookmark this Topic Aggiungi Segnalibro
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:
Pagina Precedente | Pagina Successiva
Autore Discussione
Pagina: di 13

Morpheus
Utente "Anziano"



Regione: Lombardia
Città: ZION

Iscritto:
21/10/2021



1814 Messaggi

Inserito il - 07/12/2021 : 02:52:46  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Morpheus  Clicca per vedere l'indirizzo MSN di Morpheus  Rispondi Quotando
E chiaro che io mi aspetto che qualcuno lo sfidi al piu presto

Insegnami a cercarti e a mostrarti a me che ti cerco. Io non posso cercarti se tu non m’insegni, né trovarti se tu non ti mostri. Che io ti cerchi desiderandoti, che ti desideri cercandoti, che ti trovi amandoti, e che ti ami trovandoti.

Dal non poter assodare cosa avvenga nell'anima di un altro, non è facile che provenga infelicità: infelicità grande invece necessariamente deriva a chi non tiene dietro ai moti dell'anima propria.
Torna all'inizio della Pagina

Morpheus
Utente "Anziano"



Regione: Lombardia
Città: ZION

Iscritto:
21/10/2021



1814 Messaggi

Inserito il - 07/12/2021 : 02:53:57  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Morpheus  Clicca per vedere l'indirizzo MSN di Morpheus  Rispondi Quotando
Il problema e che la tempistica non lo permettera ormai siamo a ridosso del natale poi ci sara un mese o poco piu prima del serale e mi sa che non ci sara spazio.

Insegnami a cercarti e a mostrarti a me che ti cerco. Io non posso cercarti se tu non m’insegni, né trovarti se tu non ti mostri. Che io ti cerchi desiderandoti, che ti desideri cercandoti, che ti trovi amandoti, e che ti ami trovandoti.

Dal non poter assodare cosa avvenga nell'anima di un altro, non è facile che provenga infelicità: infelicità grande invece necessariamente deriva a chi non tiene dietro ai moti dell'anima propria.

Modificato da - Morpheus in data 07/12/2021 02:54:59
Torna all'inizio della Pagina

Morpheus
Utente "Anziano"



Regione: Lombardia
Città: ZION

Iscritto:
21/10/2021



1814 Messaggi

Inserito il - 07/12/2021 : 02:55:29  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Morpheus  Clicca per vedere l'indirizzo MSN di Morpheus  Rispondi Quotando
Va beh pazienza

Insegnami a cercarti e a mostrarti a me che ti cerco. Io non posso cercarti se tu non m’insegni, né trovarti se tu non ti mostri. Che io ti cerchi desiderandoti, che ti desideri cercandoti, che ti trovi amandoti, e che ti ami trovandoti.

Dal non poter assodare cosa avvenga nell'anima di un altro, non è facile che provenga infelicità: infelicità grande invece necessariamente deriva a chi non tiene dietro ai moti dell'anima propria.
Torna all'inizio della Pagina

manuelina
Utente "Anziano"



Iscritto:
23/02/2022



1299 Messaggi

Inserito il - 07/12/2021 : 10:44:05  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di manuelina  Rispondi Quotando
voglio proprio vederlo domani nel passo a 2 della celentano spero che venga scelto il passo a due

riverso il mio tifo tutto su di voi(preoccupatevi perchè sarete i prossimi ad uscire: gigia vincenzo peppe marco saverio vale al quadrato susi truzzo-man!
Torna all'inizio della Pagina

Kim
Utente "Anziano"



Regione: Estero

Iscritto:
13/11/2021



3565 Messaggi

Inserito il - 07/12/2021 : 11:21:31  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Kim  Rispondi Quotando
Ma Mariottini sta preparando qualche esibizione o sta sempre e solo a far la sbarra?!

Quanto ad Antonino, non vedo l'ora di vederlo a lezione di classico e di jazz... Che affarone hanno fatto, eh?! Quelli pensano addirittura di averci guadagnato!!!

Io penso che 'sto fijo d'androcchia sarà odiato persino dai suoi stessi compagni di squadra...

GIANLUCA CONVERSANO: mi mancherai... Per me HAI VINTO.

Torna all'inizio della Pagina

dax26
Utente "Adolescente"



Regione: Toscana

Iscritto:
27/11/2021



142 Messaggi

Inserito il - 07/12/2021 : 11:42:02  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di dax26  Rispondi Quotando
Ho saputo in anteprima i cavalli di battaglia del ER MONNEZZA
saranno due coregrafia su questi brani :

- anvedi come balla nando

- supercafone (piotta)


Torna all'inizio della Pagina

wasabi
Utente "Adolescente"



Regione: Lazio
Città: ROMA

Iscritto:
11/10/2021



126 Messaggi

Inserito il - 07/12/2021 : 11:43:23  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di wasabi  Rispondi Quotando
Citazione:
Messaggio inserito da dax26

Ho saputo in anteprima i cavalli di battaglia del ER MONNEZZA
saranno due coregrafia su questi brani :

- anvedi come balla nando

- supercafone (piotta)






io pensavo che invece fosse po po po po po po poooooooo

GIANLUCA THE BEST
Torna all'inizio della Pagina

Kim
Utente "Anziano"



Regione: Estero

Iscritto:
13/11/2021



3565 Messaggi

Inserito il - 07/12/2021 : 11:45:16  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Kim  Rispondi Quotando
Secondo me tutti e 3 i pezzi da voi citati rientreranno fra i suoi cavalli di battaglia!!!

GIANLUCA CONVERSANO: mi mancherai... Per me HAI VINTO.

Torna all'inizio della Pagina

Kim
Utente "Anziano"



Regione: Estero

Iscritto:
13/11/2021



3565 Messaggi

Inserito il - 07/12/2021 : 11:47:33  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Kim  Rispondi Quotando
Citazione:
Messaggio inserito da Morpheus

Il problema e che la tempistica non lo permettera ormai siamo a ridosso del natale poi ci sara un mese o poco piu prima del serale e mi sa che non ci sara spazio.



Questo va dritto al serale. 'Sto cojone...

GIANLUCA CONVERSANO: mi mancherai... Per me HAI VINTO.

Torna all'inizio della Pagina

dax26
Utente "Adolescente"



Regione: Toscana

Iscritto:
27/11/2021



142 Messaggi

Inserito il - 07/12/2021 : 11:48:03  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di dax26  Rispondi Quotando
Fonti a lui vicine dicono pure..." oh le le - oh la la faccela(anzi meglio faccelo...è + appropriato) vedè........"

Torna all'inizio della Pagina

Kim
Utente "Anziano"



Regione: Estero

Iscritto:
13/11/2021



3565 Messaggi

Inserito il - 07/12/2021 : 11:51:43  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Kim  Rispondi Quotando
Citazione:
Messaggio inserito da dax26

Fonti a lui vicine dicono pure..." oh le le - oh la la faccela(anzi meglio faccelo...è + appropriato) vedè........"






GIANLUCA CONVERSANO: mi mancherai... Per me HAI VINTO.

Torna all'inizio della Pagina

manuelina
Utente "Anziano"



Iscritto:
23/02/2022



1299 Messaggi

Inserito il - 07/12/2021 : 11:53:07  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di manuelina  Rispondi Quotando
Citazione:
Messaggio inserito da Kim

Ma Mariottini sta preparando qualche esibizione o sta sempre e solo a far la sbarra?!

Quanto ad Antonino, non vedo l'ora di vederlo a lezione di classico e di jazz... Che affarone hanno fatto, eh?! Quelli pensano addirittura di averci guadagnato!!!

Io penso che 'sto fijo d'androcchia sarà odiato persino dai suoi stessi compagni di squadra...


si sta marcando il passo a 2 però non saprei se è ilcaso di schierarlo perchè alcuni passaggi ancora gli sconsigliano di farli per evitare rischio ricaduta..quindi credo che alla fine lo farà supercafone!oddio sarà una goduria vedere la celentano in sala con stò tiziosono sicura rimpiangerà sbiru!

riverso il mio tifo tutto su di voi(preoccupatevi perchè sarete i prossimi ad uscire: gigia vincenzo peppe marco saverio vale al quadrato susi truzzo-man!
Torna all'inizio della Pagina

tonia7575
Utente "Anziano"



Iscritto:
18/01/2022



2441 Messaggi

Inserito il - 07/12/2021 : 11:57:29  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di tonia7575  Rispondi Quotando
sicuramente lo rimpiangera'...quelli del sole li vedo proprio male... vedere anticipazioni..

..A parte che ho ancora il vomito per quello che riescono a dire
Non so se son peggio le balle oppure le facce che riescono a fare.
A parte che i sogni passano se uno li fa passare
alcuni li hai sempre difesi altri hai dovuto vederli finire ..Niente paura,
niente paura, si vede la luna perfino da qui...

FRANCESCO E CASSANDRA IN FINALE!!!!

Torna all'inizio della Pagina

Kim
Utente "Anziano"



Regione: Estero

Iscritto:
13/11/2021



3565 Messaggi

Inserito il - 07/12/2021 : 12:10:19  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Kim  Rispondi Quotando
Il vocabolario secondo Antonino.

IL TRUZZO (ossia ANTONINO)

“Fatti non foste per viver come bruti...” (Ulisse su Truzzo)

“Eppur si muove!” (Galileo Galilei su Truzzo)

“Costume Ral Loren-ultimo modello! Certo, è tinta unica, senza neanche una decorazione... Ma guarda che bel rosa shocking! E poi costa solo 120€!” (Un truzzo discutendo della povertà nel terzo mondo)

“E DAJE E DAJE E DAJE!!! E BOMBE E BOMBE E BOMBE!!!” (Truzzo de Roma - meglio noto come BORO - in disco er sabato ar Diabolika fisso)

“Beeeeeeeella!!! Non vedo l'ora che esca il remix!!!” (Truzzo su Canzone di Pupo)

“Tu non sei i tuoi vestiti firmati, sei la canticchiante e danzante mer.da del mondo.” (Tyler Durden su truzzo in discoteca)

Il truzzo (Homo inutilis, subsp. tamarrensis) è una specie animale appartenente alla famiglia degli Homo quasi sapiens, di cui rappresenta un ramo filogenetico sviluppatosi per degenerazione spontanea. Esistono numerosissime varietà di truzzo che si distinguono in base all'area geografica in cui questi attecchiscono.

Il nome truzzo deriva dal latino truzzi, -orum. Il termine è un pluralia tantum: infatti, non esiste il truzzo singolo. Eminenti studiosi sostengono che l'appellativo venisse impiegato come pesante insulto rivolto ai liberti che cominciavano a vestirsi con toghe e tuniche da gran signori, sperperando tutti i propri sesterzi in capi d'abbigliamento.

Caratteristiche generali

Il truzzo medio viaggia sempre ed esclusivamente in branco, a causa d'una carenza intellettiva del concetto di ego, che gli impedisce totalmente di vivere, pensare o agire autonomamente; un po' come i borg di Star Trek. Il truzzo non percepisce alcuna differenza tra se stesso ed un membro del proprio branco: ai suoi occhi si tratta della stessa entità. Questa assenza d'individualità viene rilevata anche tramite elementi visivi ed empirici, quali l'abbigliamento pressoché identico e l'impossibilità di visitare singolarmente uno dei luoghi sacri alla sottospecie, la discoteca. Il truzzo NON si riconosce allo specchio. Il solo elemento in grado di distinguere un truzzo da un altro è il CFM (Coefficiente Furto Marmitte), peraltro utilizzato dalle femmine della specie per valutare il più meritevole.

Il truzzo maschio esegue il rito dell'accoppiamento in discoteca, o perlomeno spera di farlo; esso passa una notte intera a tentare di rimorchiare la prima figa che incontra, ovviamente della stessa sottospecie. A volte tenta l'approccio inviando suoi simili ad abbordare truzze per lui: nel 97% di questi casi, i truzzi che dovrebbero fare semplicemente "da tramite" dimenticano l'obiettivo iniziale durante i 10 metri di tragitto, e finiscono per provarci con la truzza in questione.

A volte anche gli anime sono un po' truzzi, ed Inuyasha ne è un esempio. Quando l'approccio con la truzza fallisce, il truzzo beve per la depressione e finisce per restare senza patente o nei casi più gravi causare incidenti, oppure si cimenta in uno dei suoi hobby più deleteri: scatenare risse, fuori o dentro la discoteca, spesso contro i propri simili, ma anche contro altre tipologie a lui avverse che passavano lì intorno.

Intellettivamente dotato quanto un termosifone di ghisa, ma purtroppo non altrettanto utile alla società, il truzzo utilizza quei due o tre neuroni, che per caso si ritrova, solo per le cose più superflue che si possano immaginare. Spesso ha gravi difficoltà nel compiere azioni che richiedano un quoziente intellettivo a due cifre. È infatti provato che se sommiamo il Q.I. di ogni truzzo presente in una serata in discoteca e poi lo moltiplichiamo per il numero di truzzi che entrano in una discoteca per dieci anni, otteniamo un numero negativo. Non è stato quindi difficile per Loro risucchiarli nelle spire mortali del Grande Complotto Internazionale.

I truzzi sono famosi anche per la capacità di spendere il decuplo di quanto vale un oggetto. Di rado li potete trovare anche su e-bay dove comprano per lo + console e cellulari ROTTI al doppio del prezzo che trovereste in qualsiasi negozio (perché spendere come gli altri è da barboni).

Tratti distintivi

Truzzo da foto-ricordo. Occhiali più grandi della faccia, glitter, scritta vip dopo il nome, uno dei loro simboli, il "musso" in gergo che sarebbe il modo di mettere la bocca, per loro, molto fotogenico. Il truzzo ha sempre un colorito caffelatte fosforescente, causato dalle continue visite ai solarium, che, anche quando si trova in Antartide durante i sei mesi notturni, lo rendono radioattivo e perennemente abbronzato, come se si fosse fatto il bagno nel fondotinta.

L'abbigliamento tipico dell'esponente della specie è, come per i pinguini, pressoché identico per tutti gli individui, anche se soggetto di volta in volta a cambiamenti imposti da una potentissima istituzione chiamata moda, dominata da individui temibili, nonché decisamente ricchioni: gli stilisti. Finché costoro non troveranno qualche altra maniera assurda per ridicolizzare i truzzi lucrandoci sopra, il loro abbigliamento consisterà in qualunque cosa sia aderente, bianco o rosa, scollato rigorosamente a V e firmato da gente come Dolce&Gabbana; o Giorgio Armani, Baci&Abbracci; Sweet Years, Cavalli, Gucci e chi più ne ha più ne metta. Insomma, basta che costi l'ira di Dio e porti la firma di qualche stilista omosessuale.

Oltre a ciò è possibile notare in ciascun individuo della specie almeno cinque dei seguenti tratti distintivi, che variano a seconda della zona d'appartenenza, del clima e della stagione:

Occhiali da sole, di solito grandi 7 volte la loro faccia, indossati anche durante nubifragi o in piena notte.Questi occhiali possono essere utilizzati come parafulmine, come barca e come paracadute. Marche Predilette: Dior (la migliore secondo loro), Ray Ban (reibann) (mai quelli classici, ma quelli a goccia colorati coi colori più improbabili), D&G;, Valentino e Chanel.
Cappello da baseball a tre metri dalla testa o cappellino alla Vasco Rossi con le spille come "Porn star" o "Orgasm donor".
Cappuccio in lana indossato sul capo a mo' di preservativo (data la testa di caz-o) e solitamente con al di sotto un cappello fornito di visiera.
Giubbottone con piumino di donnola o di scoiattolo delle Ande o tremende giacche a vento di colori assurdi tipo arancio evidenziatore, verde pisello o giallo taxi, coperte di toppe con ideogrammi disposti in ordine casuale.
Mutande con su scritto SEX o FASHION di color arancio/verde/viola e, ovviamente, rosa. Di solito anche fluorescenti, per non disperdere il branco nei vagabondaggi notturni. Poiché i soggetti hanno la finissima e stilosissima abitudine di esibire la mutanda di cui sopra a metri quadrati sopra il pantalone alla 'tempesta di diarrea' (più prominenti fettone di chiappa, che fanno più glamour), infatti, tali vestimenti svolgono la stessa funzione della luce rossa posteriore delle monoposto di formula 1 durante gare caratterizzate da forte pioggia.
Pericolosi ibridi tra canottiere e magliette, spesso indossate nel seguente modo:maglia sotto e canotta sopra, naturalmente rosa o magliette nere con scritto "Clinika" o "Staff".
Sciarpe rosa.
Maglie d'un qualunque club calcistico.
Cose con i numeri, sono fissati con i numeri, forse perché non si ricordano i propri nomi e li usano per distinguersi o forse per il loro Q.I. anche se 33 per un truzzo mi sembra eccessivo.
Altre cose con i numeri, specie se abbinate a luoghi improbabili accostati a stemmi improbabili. Esempi: 85 University of Santiago con accanto il drago simbolo del Galles e la bandiera della marina militare giapponese.
Uso sproporzionato di gel per capelli o, in mancanza, cementificante.
Cinture con fibbia retroluminescente in oro massiccio da 400 carati per tre chili di peso , in particolare D&G;, Armani, DSquadred, Angel Devil ecc.... che comunque servono solo a tenergli i pantaloni sotto le ginocchia di solito con fibbia .
Scarpe marchiate da 680€ di color oro, per eccellenza le Tiger dorate o le Nike Silver con la linguetta fuori; In alcuni casi si tratta di oro vero. In alternativa scarpe da ginnastica con inutili molle di varie forme e colori, indossate parzialmente o completamente slacciate come fossero pantofole.
Maglie e felpe sempre all'ultima moda, ad esempio con simpatiche stelline ripetute allo spasmo o a strisce da carcerato o scritte fuori dal normale come "Il cavallo delle troie".
Maglie con ali che, per dirla con parole truzze: "k fa molto engel, cioè zio, nn so se ai kapito, cioè minkia, fescion!!" o del tipo: diahanee, questa ferpa l'è ittoppe, diahanee!"; o con scritte tipo: "devil" e "qualunqueca--odicosacheassomiglivagamenteadinglese" o, ancora, e ciò è sconcertante,il logo del celeberrimo "Clockwork Orange", che loro non conoscono e non sanno neanche pronunciare, dicendo poi "...ke fa stail, cioè, zeeero...".
Il descrivere il proprio vestiario come "fresco" o portatore di "freschezza" sempre intonando la voce come se stesse parlando di una vittoria colossale.
Camminata sincronizzata con i loro simili, può variare dal trascinamento dei piedi, necessario per non perdere le scarpe mai allacciate, alla camminata quasi saltellante, probabilmente dovuta al seguito di molteplici calci nel culo presi dai propri genitori o più semplicemente nelle tradizionali risse da loro provocate in cui ovviamente escono perdenti.
La sgradevole presenza di elastici o graffette atte a sostenere enormi risvolti nei pantaloni con conseguente visibilità dei calzini, anche se non spaiati.
Quando possono indossano infradito truzze con la bandiera del Brasile con sopra i jeans.
Ultimamente fa molto fashion girare con una borsa a tracolla che solo loro sanno cosa contiene, molto probabilmente serve a portarsi dietro il gel e i chili di fondotinta.
guidare un cinquantino come se si stesse pilotando un sidecar degli anni '50 (gomiti più in alto possibile e gambe aperte tipo spaccata) e rigorosamente con scodella scolorita slacciata, oppure un M. Roberts portato 50 centimetri dietro alla fronte per non sciupare il capello fatato fatto con tanto amore.
Gli esemplari più anziani ed esperti, i loro guru(la marca, non il leader spirituale), portano particolari fibbie che pesano una ventina di chili, all'interno delle quali scorre del testo tracciato da luci rosse come "XXX", "SEX" o altri riferimenti, specie in inglese perché è fescion, al sesso, che potranno avere solo con propri simili (se gli va bene)
p.s.leggere qui sotto comporta la totale depressione e voglia di suicidio, prima di prescrivere leggere il foglio illustrativo,non somministrare a bambini inferiori di 13 di età o componete reattiva Truzza;è un presidio medico-sadomasochista!!

Informazioni da poco accertate rapportano che alcuni Truzzi, o meglio alcuni poser-truzzi di loro siano assunti da alcune marche più o meno famose per poter farsi maggiore pubblicità o comunque sono queste nuove forme di lavoratori che non avendo soldi nemmeno per piangersi sopra, fingendo di essere truzzi lanciano nuove mode per poter campare. Ecco spiegato perché oggi è sempre più diffuso trovare CapiTruzzi che cercando di dialogare espongono temi di dialogo molto importanti sottoliniando tutto il meglio che ce da dire con una previa pausa di 3 secondi, tipo: "Oggi mentre erò sul mio . . . Liiber T cincuanta 4 tempi.... andavo a casa di un mio compagno mentre mi accorsi di aver dimenticato la mia .... cinta D&G; (Dammela & Godo) in cinturino in pelle di topo.... allora mi sono spaventato e avvisando il mio amico con il mio ... g -Nokia 123 stella!..............

La femmina di truzzo

Altresì riconoscibili sono le truzze femmine, chiamate anche Donna oggetto, Bratz o più comunemente Barbie, a seconda dell'età. In ogni caso si fa notare che i termini che meglio descrivono le loro caratteristiche psicofisiche ed attitudinali sono "vacche da monta" o "troioni da combattimento".

A differenza del maschio che solitamente ama il multicolore sfrenato, la truzza femmina ha una particolare tendenza ad una sindrome chiamata: abbinamento ossessivo-compulsivo. Tende infatti ad abbinare tra loro ogni parte del proprio ridottissimo vestiario. Noterete infatti che il bordino, solitamente rosa, della maglietta-top-reggiseno che indossano, si intona con il colore dell’ombretto che si sono spalmate sopra le palpebre, tramite ausilio di spatole, cazzuole o, per le più fini, un pennello in pelo di cinghiale, o che il fiocchetto delle loro ballerine si intona perfettamente col colore dei loro occhi. Lo scopo di tale pittura rituale è tutt'ora ignoto dato l'uso ostinato di occhiali da sole integrali, più simili a dei caschi da astronauta per intenderci che a degli occhiali veri e propri.

Le truzze hanno la mania di vestirsi applicando la teoria del: "più mi scopro, più mi scopano". E così ci si trova davanti ad uno spettacolo consistente in:

Culoni di fuori con tanga fucsia che si mostrano in tutta la loro mostruosità
Pance strabordanti ciccia che urlano ai pantaloni ed alle cinture: “Abbiate pietà di me!” e “Non ti sei accorta che hai un pacchetto di fonzie incastrato tra i rodelli di grasso da più di due mesi?”.
Scollature vertiginose alla “ammazza quanto so’ bbona”, e insaccati al vento a cui hanno naturalmente dato dei nomi, nel caso le perdessero.
Da segnalare anche il fatto che non esistono truzze di corporatura media, esse sono tutte o anoressiche o tendenti all'elefantismo, da ciò ne consegue che per essere truzze bisogna soffrire di tiroide.

Come le gazze o altri animali poco evoluti, ad esempio molluschi, celenterati o i Pokémon; in certi casi, le truzze femmine sono attratte da tutto ciò che luccica e brilla come paiettes dai colori sgargianti ed accecanti utili anche come possibili scudi difensivi dai predatori naturali o per stordire le prede, solitamente gufi o cani randagi, dei quali poi si nutrono perché “L'ho letto su TopGirl, cioè, che Cameron Diaz, cioè, fa questa dieta!”.

Le Paillettes sono presenti anche negli orecchini, nelle cinture, nei cerchietti e, ovviamente, nell'articolo che più segna l'appartenenza alla categoria: la PINKO BAG. Oggetto inutile e di pessimo gusto ha la discutibile caratteristica di seminare pailettes e lustrini ovunque la truzza si rechi, sia essa la discoteca o il negozio di vestiario di fiducia. È anche solito tra le truzze usare il casco dello scooter come borsetta o, intelligentemente, portare il marsupio dell'Eastpak sottobraccio, così da far perdere al marsupio lo scopo per cui è stato creato, quello di essere comodo e di non far girare le palle mentre si cammina tenendolo sottobraccio.

Di recente sono solite indossare degli ibridi tra delle calzamaglie e dei pantaloni ultra-aderenti, che mettono in mostra il loro generoso tessuto adiposo lombare, meglio conosciuto come culone, e sopra di essi, a mo’ di vestitino, delle maglie di colori quali rosa ed azzurro cielo che le arrivano giusto sotto il culo, e i fianchi cinti, ovviamente, da una cintura firmata D&G.; A questo si uniscono cerchietti paiettati, braccialetti d’oro placcato o quelli con le lettere e sopra scritte cose come TAT o TVTTTTBXSTVUKBDBNCM o cose che sbarluccicano al sole accecando i poveri passanti.

Immancabile per le truzze fescion indossare gli aggraziati stivali bianchi altezza polpaccio, da indossare rigorosamente sopra il pantalone. Esistono anche delle versioni zebrate, tigrate, leopardate e altre fantasie sobrie ed eleganti. Lo stivale serve a dissipare ogni dubbio che chi si ha davanti sia effettivamente una truzza, e a procurarle il sacrosanto scarto all'entrata di Muccassassina, dove le truzze vanno perché pensano di essere moderne ed aperte (di mente), salvo poi lanciare improperi e insulti omofobi a chi fa la selezione, dopo essere state cacciate via.

Da notare che le truzze portano i pantaloni sotto il culone e le cinture che indossano servono solo per eventuali riti sadomaso da fare con le amiche o con altri truzzi, poiché quelle cinture hanno utilità inferiore anche alla Pinko Bag.

In genere il loro culone parte dal Brasile e termina in Giappone. Infatti le società per viaggi aerei giapponesi hanno deciso di costruire delle navette aeree che passano proprio su questi culoni.

Da notare anche come nelle serate in discoteca spesso capita che arrivino tutte belle rimpicchettate e ne escono con il muso che gli tocca terra.Questo è dovuto dalla loro convinzione di essere uniche nella loro specie,di avere,non solo vestiti o cinture d'oro ma anche la loro essenza femminile che i maschi desiderano per sfogo.Spesso sono vergini e si vantano di aver avuto esperienze sessuali da far invidia ad una cicciolina,il problema, è quindi,quando frequentano locali o qualche altro buco riempito da loro,ne escono deluse perché nessuno e dico nessuno,si merita la loro considerazione,spesso infatti le troviamo a stare insieme per anni con delle sottospecie di ibridi con qualche centinaio di euro in tasca.

Comportamenti e Psiche

Esistono svariati tipi di truzzi e la loro stirpe è in continua mutazione, se così si può definire. I truzzi hanno un processo inverso di crescita cerebrale: sappiamo che nell'organismo di una persona normale, il lavoro di "potatura" dei neuroni comincia verso la terza età. I truzzi, invece, intraprendono tale cambiamento a partire dalla nascita, arrivando a circa 9 anni ad avere le capacità intellettuali di un comodino. Benché siano creature immonde, i truzzi sfruttano la propria notorietà per attirare truzzi di sesso opposto. Preferiscono il linguaggio fisico, e solitamente si esprimono semplicemente dimenandosi goffamente in discoteca o tirandosi testate a vicenda, ma sforzandosi riescono anche a parlare: il loro linguaggio verbale è molto rozzo e disarticolato, consistente per il 90% in versi simili a quelli di Chewbecca, intramezzati da continui "minchia" e "cioè", e per il restante 10% di bestemmie, neologismi incomprensibili e discorsi aventi come centro della trattazione le loro moto o le vacche che conoscono.

Leggenda narra che due o tre di loro siano riusciti a mettere insieme delle frasi di senso compiuto. Purtroppo non avevano niente di interessante da dire e nessuno era presente all'evento.

Alcuni truzzi tentano, non esattamente con successo, di scrollarsi di dosso l'etichetta(Truzzus Emancipatus). Questo non significa che smettano di vestirsi come Toni Manero, né tantomeno che evitino di piangere per l'intera settimana se per caso un sabato sera sono impossibilitati a recarsi alla disco: semplicemente, stanno portando avanti un lavoro di acculturamento, attingendo da altri generi musicali o stili di vita. Capita così di trovare truzzi che dichiarano di ascoltare tutto ciò che mi piace, solitamente Pink Floyd o Beatles, perché il babbo ha i dischi; un'altra buona scelta per fare la figura del figo è De Andrè, che fa tanto cultura e poi usa parole come "buco del culo". Battiato non vale perché fa house già di suo. Oltre a pescare dai gruppi del passato, cosa che fa molto non mi lascio condizionare dalla moda, il truzzo ha avuto un improvviso avvicinamento al metal nel periodo 2003-2004, in coincidenza con l'uscita del disco degli Iron Maiden "Tunz of Death". In quel periodo non era raro vedere truzzi con indosso magliette tarocche degli Airon, né sentire remix di vecchi pezzi degli Airon. Ad ogni modo, ad oggi nessun truzzo ascolta più gli Airon Meiden: troppo commerciali.

Leggi della truzzodinamica

I truzzi non sono esseri intelligenti. Il loro comportamento quotidiano è perciò deterministico e prevedibile matematicamente. Le leggi della truzzodinamica ci permettono di determinare con precisione infallibile il comportamento dei truzzi. Ci sono per la precisione fino a 3 leggi della truzzodinamica: La prima che indica il rapporto che c'è tra un truzzo e una mer.da. TRUZZO/MER.DA=TRUZZO SMER.DATO. La seconda, che è una tesi da non dimostrare, sostiene che i truzzi sono tutti coloro che vanno in giro a testa alta,facendo 10 passi per gamba per mostrare i loro nuovissimi Jeans alla moda della D&G.; La terza e ultima legge della truzzodinamica afferma che truzzi non si nasce si diventa!

Nemici

I truzzi hanno nemici un po' ovunque, dal regno animale, visto che le bestie tendono a fuggire o ad attaccarli se questi si avvicinano, alle persone non truzze.

Quindi si può dire che i truzzi non hanno amici, a parte i loro simili. Tutti vorrebbero pestarli, compresi i loro genitori, i cani, i postini, le vecchiette, i metallari, i jazzer, i punk ed i boy scout.

Il cellulare

Un'altra caratteristica fondamentale del truzzo medio è l'importanza data al telefono cellulare. Grazie alla moderna tecnologia questi complessi sistemi di comunicazione hanno perso quasi totalmente il ruolo che ricoprivano in origine. Abbiamo cellulari che scattano foto, vanno su internet, ti gestiscono la dieta, amministrano il tuo conto bancario ma non fanno neanche una maledettissima chiamata. Il cellulare del truzzo deve essere sempre alla moda; questa sottospecie la cambia almeno una volta al mese e deve avere ogni funzionalità da nominare ai propri amici che increduli rimarranno a bocca aperta dallo stupore non sapendo cosa cavolo sia. Il telefono del truzzo deve avere attaccato ogni genere di inutile gadget, come un minuscolo Winnie the Pooh vestito da tavoletta del water o una fashionissima iniziale del/la tuo/a lui/lei; inoltre deve essere pieno di immagini ad effetto sapientemente scaricate dal truzzo più vicino con la nuova tecnologia Bluetutto.

Il "must" di ogni truzzo è di certo il nuovissimo Motorola firmato niente di meno che da Dolce&Gabbana.; Cosa ci può essere di meglio per un truzzo se non un cellulare che unisce il design unico del Motorola alla marca più in voga del momento? Niente! Infatti oltre a questo c'è da aggiungere che un cellulare motorola "normale" costa circa la metà rispetto a quello della D&G.; Perché tale differenza? Il telefono di marca vanta un colore dorato ed un pendaglietto con il celeberrimo logo. Per una persona normale potrebbe sembrare un'assurdità, ma per il truzzo è il più alto degli status symbol. E non basta! Eh no, signori, perché c'è anche il modello Nokia firmato da nientepopòdimenoche Cavalli! Stessa storia del Motorola, il colore è un simpatico zebra "striscepedonali".

Ovviamente, siccome abbocca a qualsiasi tipo di pubblicità, il truzzo non può rimanere indifferente a uno spot pubblicitario che gli impone di chiamare il solito numero a 5 cifre e scaricare la suoneria e lo sfondo più fèscion del momento (ovvero dei 5 minuti di durata dello spot). Il truzzo spende quindi vagonate di soldi in cagnolini che cantano, margherite che ballano, gatti con occhi assolutamente inquietanti e stranamente fissi in un punto senza mai muoversi, rane invasate che si credono Axel Folei o qualsivoglia visione di chissà quale personaggio drogato.

Inoltre il cellulare del truzzo è sempre ricoperto da simpatici brillantini (spesso firmati anche Swarosky) che rendono il suddetto cellulare ancora più abbacinante e inguardabile.

Al truzzo è sconosciuto l'uso delle cuffie. È un dato di fatto. Forse perché nel luogo di culto si osanna il contrario, cioè far sentire a tutti e non al singolo, forse perché nelle orecchie ci sono rimasugli putrefatti di gel/lacca/umido di piastra/cemento armato/attack/colla vinilica/striscioline di carta di giornale/sterco di cammello, o semplicemente perché non conoscono il lettore Mp3. Il che è dato in una piccolissima percentuale dal fatto che adesso va di moda quella sottospecie di pezzo di lamiera chiamato iPod (completamente inutile oltre che dannoso se non si ha Mac), e per la stragrande maggioranza dal fatto che il loro cellulare fa anche da lettore mp3, in quanto non hanno idea di cosa sia un album, e per le loro canzoni truzze prese singolarmente basta e avanza il cellulare. E perciò il truzzo ascolta la musica "haus" usando le casse del telefonino, gasandosi e cercando consensi della gente intorno a lui che conosce, perché tutti ascoltano ciò che lui considera la roba più "figa" del mondo ma in realtà è ***** allo stato brado. Inoltre crede anche di avere una memoria fantasmagorica in quanto sa a mente le pochissime parole ripetute all'infinito della sua canzone truzza preferita. Quando poi si arriva all'inglese finge di cantare sapendolo peggio di quelli della pubblicità della coca cola light. Solitamente smette di ascoltare la musica quando si accorge che tutti i suoi nemici presenti nelle immediate vicinanze lo stanno colpendo con sguardi assatanati e occhi iniettati di sangue e brabdiscono asce insanguinate/pistole/spranghe. Nonostante ciò, alcuni truzzi che vivono in centri urbani troppo piccoli (o troppo sani di mente per essere truzzi)per consentire loro di avere contatti con altri individui che non siano della loro stessa specie che non siano momenti in cui fingono di fare a botte, hanno scoperto l'uso dell'iPod, ma mantengono la loro truzzaggine facendo ridicoli balletti che poi riprodurranno nel luogo di culto il sabato successivo

Comunque... il cellulare... Uno solo?

L'Uomo Vitruzziviano

L'Uomo Vitruzziviano è il modello del perfetto truzzo, teorizzato da Leonardo da Vinci cinque secoli fa.

Kit d'élite che un Truzzo deve sempre avere con sé

Esemplare Maschile

Piastra: Indispensabile per lucidare e lisciare i capelli cosicché i pidocchi scivolino via velocemente. (Negli ultimi anni tuttavia si è constatato che i pidocchi hanno imparato a fare trekking in queste pareti lisce)
Trucco: Sì avete capito bene TRUCCO. Non il trucco di David Copperfield, il trucco che usa anche Elisabetta Canalis! Eh sì, sembra infatti che il truzzo maschio voglia assomigliare il più possibile alla truzza femmina. Fa spesso uso di cipria rosa per far risaltare i suoi zigomi sempre lampadati, per cui color ano sporco. Gli scienziati fanno sempre più fatica a distinguere il sesso del truzzo.
Preservativo: Ed ecco qui l'ultima moda, portare il preservativo nel portafogli. Il bello è che non viene mai usato. Audaci antropologi si sono infatti avventurati nell'esplorazione di portafogli truzziani, rinvenendo non di rado nient'altro che semplici palloncini colorati. Palloncini spesso irrimediabilmente bucati dall'inaccorta collocazione. Grossa tragedia per il truzzo che, data la sua natura naïf, non può certo prevedere né porre rimedio all'inevitabile macello interfamiliare. Prevedibile la persecuzione repressiva di molti genitori con figlie.
Pertanto, pur auspicando la riduzione della produzione di mini-truzzi, la ridotta capacità cerebrale degli esemplari adulti riduce i loro futili tentativi con l'inutile pezzo di plastica sforacchiata a vagiti di neonati in cassonetti differenziati. I consueti metodi di contraccezione si sono rivelati quindi del tutto inutili ad impedire l'inarrestabile moltiplicarsi della specie.

Esemplare Femminile

Il kit di trucco che serve ad un fotografo per fare il calendario a Elisabetta Canalis: Le truzze dentro al loro astuccino, degno del gonnellino di Eta Beta, tengono di solito: Rossetto, Matita, Ombretto, Forbici dalla punta arrotondata, Fondotinta, fard, Crema coprente per i foruncoli, Cerone compatto (del tipo che usano le pompe funebri), Crema ideratante, Eye-liner, Lisciante per i capelli, Autoabbronzante, Unghie finte, Smalto, Specchietto, Tonico al carciofo, Pinzette, Solvente per unghie, Ciglia finte, Orecchini, Piastra (come i truzzi maschi), Spazzola, Pettine, Elastici vari, Foto di Scamarcio, Spazzolone del cesso, Ombrello, Cazzuola, Pennello, Una carota, Padella antiaderente, Forbici dalla punta arrotondata (di scorta), Carta igienica, Colla vinilica, Borraccia termica, Colla per ceretta, Pistola ad acqua,Giovanni muciaccia e non mi viene più in mente niente. Tutto questo viene rigorosamente utilizzato: in classe, in macchina (o autobus), in bagno, in corridoio, a letto, mentre sono al cesso; insomma, lo usano ogni 5 minuti.
Cianfrusaglie varie: Inoltre le truzze hanno sempre pupazzetti, bracciali, bambolini, bambolotti ed altre amenità che attaccano al cellulare, allo zaino, all'astuccio, al diario ed a qualsiasi altro oggetto che non presenti superfici lisce.

Esemplare Cucciolo (indipendentemente dal sesso)

Meglio noto come "Truzzus Iuvenis".Questo categoria racchiude solamente esemplari che non abbiano raggiunto il vespro del secondo lustro dell'esistenza,o che ,quantomeno,lo abbiano superato da poco.Non particolarmente regredito a livello intellettivo rispetto agli esemplari adulti (o in pubertà)della specie( come già specificato,è in questa età che imparano a distinguere una padella da uno scolapasta,per poi non progredire ulteriormente) difettano semplicemente di quella che potremmo chiamare,non senza una punta di riluttanza,esperienza.In effetti,se non rasentassero il livello animale,potrebbero perfino suscitar tenerezza.Li si vede girogirovagare alla cieca,saldi nelle convinzioni conficcategli nel cranio dall'apparato elettronico in arte "televisore" e dalle dritte e dalle delucidazioni dei fratelli e/o sorelle maggiori,e sono quindi oramai (quasi)abbastanza ferrati per seguire il loro esempio diseducativo sulla via della perdizione.Per rinnovare e consolidare le loro convinzioni(delle quali attualmente si ignora la natura) sfociano in atti di bullismo nei confronti dei loro coetanei di altre categorie,vedi Sfigati e futuri Neo Metallari che se ne vendicheranno.Ancora una volta,a scopo emulativo dei loro Falsi Profeti e adescatori.Nel caso vi doveste Incontrare con questi "principini di quartiere" evitate accuratamente di rivolger loro parola,pena la morte per decapitazione tramite Fratello Maggiore,E teneteli magari a debita distanza con una pertica o un bastone o un qualsiasi cosa possa prevenirvi da un attacco e, eventualmente, un contagio. Nazgarath (Ivano)

Fumo, alcool e droga

Nonostante le apparenze, il truzzo medio in realtà non utilizza nulla di tutto questo.

Sigarette: Il tipico truzzo dice di fumare di tutto, ma fuma solo per farsi il "fiko", infatti non aspira affatto. Generalmente e sopprattutto al Nord Italia il truzzo medio fuma Marlboro Light, fa più figo ancora comprare invece che un pacchetto da 20, due da 10. Qualora una qualsiasi disattenzione lo porti ad inghiottire accidentalmente una boccata di fumo egli commenta la cosa con rantoli, espulsione di tessuto ematico e colpi di tosse che fanno pensare ai presenti ad un fulminante attacco di tubercolosi con conseguente, inutile accorrere di personale sanitario. La sua frase tipica quando arriva in "kumpa" è "Raga, che c'avete 'na siga?" (per chi non lo sapesse, questa frase è stata inventata dal celebre Pilota Mangialegna.)
Alcool: Il simpaticone non ha mai assaggiato la birra, e si limita in realtà a versarla gradualmente per terra quando i suoi simili non lo guardano, inconsapevole del fatto che detti simili adoperano lo stesso puerile stratagemma. Il truzzo fa ciò per mostrare come sia in grado di non ubriacarsi a prescindere dalla quantità d'alcol ingurgitata. Quando il truzzo si trova nel proprio luogo di culto, la discoteca, a volte riesce anche a bere le sacre bevande offerte dal barista, solitamente un incapace che mescola liquidi a random. Sebbene abbiano un contenuto alcoolico, studi scientifici dimostrano che l'effettiva portata di questi sedicenti cocktails è di 0,002 gradi; comunque questo basta al truzzo in questione per ubriacarsi come se un normale essere umano avesse bevuto sei botti di whisky. Per questo l'individuo spesso finisce in una rissa oppure all'ospedale, per una sana lavanda gastrica.
Droga: Quando il truzzo va in discoteca fa finta di prendere ecstasy, mentre in realtà prende medicinali per le emorroidi (o caramelle Dietorelle), dopo averci scritto sopra "ecstasy" con un pennarello. Tutto ciò ovviamente solo nei casi più fortunati: generalmente gli spacciatori, tramite truzzo-radar in dotazione, individuano il minchione di turno e gli vendono a prezzi sedici volte più alti le palline che si usano in genere nei vasi da fiori, dopo averle intinte nella scolorina. Tanto il truzzo si "sballa" lo stesso.
Il medesimo, di seguito, si atteggerà per il locale mostrando la classica spanna simbolo della cannetta per sniffare o in alternativa vagherà come un deficiente a occhi sbarrati per ostentare un fantomatico consumo di 12000 pasticche. Verrà smascherato prontamente in quanto esso ballerà come un orso beone incurante del ritmo.
Tocco finale avviene sul cellulare con ripresa di lui e i suoi simili in un concerto di spanne e occhi sbarrati per poi prontamente inserire il video su Youtube e nella descrizione aggiungere "...troppo fuori, serata da desfo".
Canne: Quando i truzzi non hanno un **** da fare, si ritrovano alle 2 di pomeriggio, a casa di uno di loro, e vanno a farsi le canne sul balcone, ma invece di fumarsi fumo... ...si fumano o salvia o aghi di pino essiccati o rosmarino , o ancora cacca di pecora spacciata per hashish afgano. Dopo essersene fatta una tutti, i più sboroni se ne fanno un' altra e appena la finiscono... ...BLUEEEUUURRRPPP!!!... ...un getto di vomito, a mo' di esorcista, di colore fluorescente contenente anche gli scarti delle cose mangiate 3 settimane prima, va a inondare la gente che passa sotto al balcone, prontamente gli altri si mettono a ridere di lui.
Dopo questa fase anche gli altri cominciano a vomitare; dopo la fine della fase "esorcistica", si mettono in competizione per chi aveva vomitato di più, non riuscendo a porre un rimedio a ciò, si affacciano alla finestra per vedere chi aveva lasciato lo schiazzo più grande. La discussione va a durare ore e ore e ore e ore, fino alle 6 e 30 di sera, perché devono tornare a casa per mangiare la pappina buona della mammina. Anche se, in realtà, ognuno inventa le scuse più disparate per questo. Un paio di esempi: "Eh, la mia ragazza mi chiama..." oppure: "Devo prepararmi per la discoteca", e via dicendo.
Alcuni truzzi sono trattenuti in una base militare americana segretissima, per esperimenti sulla loro reazione vomitosa dopo essersi fumati una canna... Ma nessuno ancora si è dato una risposta.

Mezzi di trasporto

Truzzomobile - Particolare modello di Fiat Punto truzzata.[modifica]

I truzzi e Internet

Di base il truzzo non capisce assolutamente niente di Internet o di qualunque cosa abbia attinenza con l'informatica. Purtroppo ultimamente alcuni di loro si stanno multimedializzando, e non troppo raramente può capitare che un truzzo inizi a girare per il web.

Cultura truzza

Ormai è scientificamente dimostrato: il truzzo NON è a conoscenza della cultura o, perlomeno, non ha ben chiaro in cosa consista.

Il truzzo tende a ridicolizzare e distruggere la cultura; può avvenire anche l'inverso, perché le teste dei truzzi sono mollicce e gli spigoli di certe enciclopedie molto duri.

Un impegno concreto: Un presidente truzzo!Gli esperimenti sono stati impietosi. A domande tipo "hai mai pensato di farti una cultura?", il 58% dei soggetti hanno risposto "cuRtura? eccheccussè?", il 25% è stato colto da risate spastiche inarrestabili accompagnate da svenimenti, convulsioni epilettiche ed altre espressioni di sofferenza. Il 10% ha cercato invano di capire la domanda: alcuni si sono slogati la corteccia cerebrale per lo sforzo, altri sono andati in loop cerebrale per ore e si sono poi accasciati al suolo, stremati; infine un buon 7% si è semplicemente dato alla fuga dopo aver compreso, circa 45 minuti dopo, che il termine "farti" non era riferito alla figa che avevano visto il precedente sabato sera in discoteca.

Sport

A parte qualche rara eccezione, il truzzo pratica generalmente tre tipi di sport: il calcio (noto sport in cui più si è stupidi più si è bravi), la palestra e la danza. ogni tanto in palestra praticano sport violenti tipo boxe. Come in discoteca, anche nell'ambito sportivo il truzzo si distingue dal resto del mondo, specialmente per ciò che riguarda il maschio della specie.

Calcio

Si, logicamente, prevedibilmente, spassionatamente vivono di calcio. Per questo è il nostro sport nazionale. Viva. Fossero questi i veri problemi che creano.

Palestra

La palestra è, al pari della discoteca, un luogo di culto per il truzzo, che vi trova molte occasioni di cimentarsi in riti e sfide con i suoi simili. Di norma il truzzo sceglie la palestra più costosa che trova, che in genere è caratterizzata dalla presenza di attrezzi con televisore e, a volte, console e lettore cd incorporati. L'attività principale del truzzo in palestra è bere il Red Bull o il Burn, il resto del tempo lo passa a fissare i culi delle ragazze presenti. Gli unici momenti in cui si allena sono quando deve tenere testa ad un suo simile in una gara di pesi. Questa sfida è molto simile al rito di accoppiamento dei pavoni: mentre alzano 5 kg con la macchina dei pesi, i due sfidanti si fissano con il loro sguardo da triglia, fra l'ilarità generale.

Danza

Sport più congeniale al truzzo di sesso femminile o presunto tale, che in discoteca trova un habitat ideale alla riproduzione, alternativo alla consueta auto/motoretta. Anche per questo sport vale tutto quello che è stato detto per il calcio: atteggiamenti simpaticamente da ********, sguardi di una sensualità ittica e movimenti scoordinati. Rare eccezioni di bravi ballerini/e tra i truzzi ce ne sono, ma questi soggetti presentano, ancor più dei loro simili, una vera e propria carestia di neuroni. Pertanto la loro principale occupazione consiste nel guardare programmi come Amici di Maria de Filippi o Paso Adelante.

In ogni caso, la stragrande maggioranza dei truzzi che cercano di entrare in una scuola di ballo lo fa esclusivamente per tentare approcci diretti con tutti i membri di sesso femminile della loro specie; ciò, unito al fatto che il truzzo medio balla con la grazia di un tarantolato in crisi di astinenza da eroina, fa sì che coloro che tentano questa strada vengano buttati quasi immediatamente fuori a calci nel sedere.

La maggior parte dei truzzi pertanto ha la possibilità di mostrare i propri stili di ballo soltanto in discoteca. Questi "stili" sono uno più brutto dell'altro: uno dei più affascinanti consiste nello stare con la schiena dritta mentre le braccia vengono fatte ondeggiare senza alcun criterio a destra ed a sinistra, o viceversa.

Ogni danzatore truzzo, a discapito di quale stile adotti, è comunque riconoscibile dai seguenti fattori:

Balla da far schifo;
Ripete fino alla nausea gli stessi tre o quattro movimenti strampalati, molto in voga le emulazioni di operai metalmeccanici/carpentieri o più semplicemente aleggio da galline;
Ogni tanto urla frasi senza senso e coretti da stadio;
Presenta perennemente l'espressione di uno che pensa di essere sexy ed atletico.
Chiunque abbia un minimo di conoscenza autentica della danza e non sia uno di loro sente il dovere d'umiliarlo pubblicamente nel suo habitat naturale, ossia la discoteca, facendogli capire quanto i suoi gesti scoordinati non siano esattamente cool e trendy ed esponendolo al pubblico ludibrio.


GIANLUCA CONVERSANO: mi mancherai... Per me HAI VINTO.


Modificato da - Kim in data 07/12/2021 13:22:46
Torna all'inizio della Pagina

manuelina
Utente "Anziano"



Iscritto:
23/02/2022



1299 Messaggi

Inserito il - 07/12/2021 : 12:14:32  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di manuelina  Rispondi Quotando
kim non ce la posso fare a leggere i tuoi post

riverso il mio tifo tutto su di voi(preoccupatevi perchè sarete i prossimi ad uscire: gigia vincenzo peppe marco saverio vale al quadrato susi truzzo-man!
Torna all'inizio della Pagina
Pagina: di 13 Discussione  
 


Pagina Precedente | Pagina Successiva
 Nuova Discussione  Rispondi
 Versione Stampabile Bookmark this Topic Aggiungi Segnalibro
Vai a:
Forum Amici di Maria de Filippi, Forum Cinema, Forum Giochi, Forum Lost © 2003 Scaricone.it Torna all'inizio della Pagina
Questa pagina è stata generata in 1,73 secondi. TargatoNA.it | SuperDeeJay.Net | Snitz Forums 2000

Antidoto.org | Brutto.it | Estela.org | Equiweb.it