Forum Amici di Maria de Filippi, Forum Cinema, Forum Giochi, Forum Lost
Circuito Banner

Forum Amici di Maria de Filippi, Forum Cinema, Forum Giochi, Forum Lost
[ Home | Registrati | Discussioni Attive | Discussioni Recenti | Segnalibro | Msg privati | Sondaggi Attivi | Utenti | Download | Giochi | Cerca | FAQ ]
Ultime novità: Forum Cinema, Forum Amici di Maria de Filippi, Forum Lost, Forum Giochi , Forum Grande Fratello 7
Nome Utente:
Password:
Salva Password
Password Dimenticata?


 Tutti i Forum
 Discussioni off-topics....e tanto altro!
 Off-Topics
 nuova moda: restauro post-partum
 Nuova Discussione  Rispondi
 Versione Stampabile Bookmark this Topic Aggiungi Segnalibro
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:
Autore Discussione  

simpsoniana
Moderatore



Regione: Piemonte
Città: Provincia di Torino

Iscritto:
24/02/2022



15691 Messaggi

Inserito il - 04/12/2021 : 18:47:23  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di simpsoniana  Rispondi Quotando
In America lo chiamano “Mummy job” ed è uno dei regali che negli ultimi tempi si concedono più spesso le facoltose neomamme californiane. Si tratta di un pacchetto di operazioni di chirurgia plastica (un lifting al seno e diversi trattamenti di liposuzione) offerto da diverse cliniche americane alle donne che hanno appena partorito e che assicura loro un rapido ritorno alla forma perfetta. Questa moda è arrivata in Inghilterra e in questi giorni i quotidiani britannici dedicano ampio spazio al fenomeno sottolineandone anche i numerosi rischi.


CIFRE - Secondo le cifre della “American Society of Plastic Surgeons” (l’associazione dei chirurghi plastici americani) riprese dal quotidiano conservatore inglese “Daily Telegraph” solo l’anno scorso ben 365.000 donne americane, di un’età compresa tra i 20 e i 39 anni, si sono sottoposte dopo la gravidanza a quello che ironicamente il quotidiano inglese chiama «Il restauro della mamma» che costerebbe intorno ai 15000 dollari (circa 11.000 euro). La “British Association of Aesthetic Plastic Surgeons” (BAAPS) afferma che il fenomeno ha da tempo conquistato le mamme anglosassoni. In un recente sondaggio condotto su 2000 neomamme inglese, una su quattro ha confessato di star pensando seriamente a un intervento chirurgico e circa tre su quattro hanno dichiarato di essere sconcertata dagli effetti prodotti dalla gravidanza sul loro corpo. Quasi tutte, inoltre, affermavano di essere inorridite dalle smagliature, dalla propria pancia flaccida, e dal seno sempre più cadente.

SILHOUETTE - Secondo il “Daily Express” sono poche le persone che hanno la fortuna di riguadagnare la forma perfetta in poche settimane e il tabloid inglese cita maliziosamente i casi della moglie di Tom Cruise, Katie Holmes e di Emma Bunton, la biondina delle Spice Girls, che poco tempo dopo il parto presentavano una silhouette slanciata e asciutta. Molte donne invece fanno come la commessa americana Katie Helein che dopo aver dato alla luce il suo secondogenito non c’ha pensato due volte e si è sottoposta al pacchetto di chirurgia plastica: «Dovevo fare qualcosa» conferma la cittadina di St Louis. «Nelle settimane dopo al parto avevo perso peso, ma ero stanca di queste smagliature e della pancia cadente». Julie Downs è una trentottenne mamma di tre bambini e vive a Los Angeles. Anche lei si è sottoposta alle cure chirurgiche: «Volevo tenere lontani gli effetti della gravidanza. Non pensavo che i parti avrebbero totalmente cambiato il mio corpo e ora grazie a questo trattamento ho riacquistato fiducia in me stessa».

PERICOLI - Sebbene quasi tutte le donne che si sottopongono al “Mummy job”si dichiarino entusiaste, non sono pochi i pericoli che queste operazioni possono comportare. Harlan Pollock, chirurgo plastico di Dallas afferma che le donne devono considerare con cautela questi pacchetti e non devono sottoporsi continuamente a interventi di chirurgia plastica quando questi sono inutili: “A volte capita che una neomamma ha bisogno solo di una liposuzione” afferma Pollock. “Tuttavia avendo acquistato il pacchetto, si sottopone erroneamente anche agli altri trattamenti”. Diana Zuckerman, presidente del “Centro nazionale di ricerche per le donne e le famiglie” è fortemente critica: “Il messaggio offerto è che, dopo la gravidanza, i corpi delle donne cambiano in peggio. Se il marketing trasforma il periodo post-parto in qualcosa di socialmente inaccettabile, pensa quante neomamme si sottoporranno a queste operazioni”.Tuttavia secondo il dottore David Stoker, chirurgo plastico californiano, queste operazioni di chirurgia, curando gli effetti della maternità, rendono meno difficile il periodo post-parto: “I traumi fisici prodotti dalla gravidanza, dal parto e dall’allattamento possono produrre effetti davvero negativi che causano nelle donne la perdita della propria autostima”. Proprio per questo ha creato il sito web nel quale, oltre a presentare i pacchetti di chirurgia plastica per le neomamme offerte dalla sua clinica californiana, il chirurgo dà numerosi consigli alle donne su come affrontare il periodo immediatamente successivo al parto

da corriere.it

che ne pensate? a me sembra francamente esagerato sottoporsi ad una serie di interventi.. i kg di troppo si perdono, con tutto il lavoro che dà un bambino!! capisco già di più l'intervento al seno.

ma poi vorrei sapere chi ha 15.000$ da buttare così in operazioni chirurgiche.. a parte le vipsss, non credo che una famiglia normale possa permetersi di affrontare la spesa.

"Oggi è il domani di cui ieri ci preoccupavamo."

lilly
Utente "Anziano"



Regione: Sardegna

Iscritto:
25/02/2022



1639 Messaggi

Inserito il - 09/12/2021 : 20:34:01  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di lilly  Clicca per vedere l'indirizzo MSN di lilly  Rispondi Quotando
se non avessi così tremendamente paura delle operazioni, qualche ritocchino lo farei volentieri piu' avanti..
però così dai è esagerato!

Time is gonna take my mind and carry it far away where I can fly
Torna all'inizio della Pagina

simpsoniana
Moderatore



Regione: Piemonte
Città: Provincia di Torino

Iscritto:
24/02/2022



15691 Messaggi

Inserito il - 10/12/2021 : 19:30:56  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di simpsoniana  Rispondi Quotando
che poi secondo me molta gente non realizza che l'intervento di chirurgia estetica è un'operazione vera e propria.. forse un po' meno "invasiva", nel senso che non apre pance o teste, però è necessaria l'anestesia generale e possono esserci rischi e complicazioni.

il mio professore di chirurgia plastica dice che la sua professione comprende sia la chirurgia ricostruttiva (appunto ricostruzione di "pezzi" persi per incidenti, traumi, ustioni, malattie varie) che quella estetica (quindi rifacimento di nasi, tette, ecc a fini estetici e non funzionali), e odia chi si dedica solo alla parte estetica, perchè secondo lui è gente che vuole solo guadagnare e, nonostante di trinceri dietro alla famosa frase "non si opera nessuno se non è necessario", non mette in pratica questo principio. quindi il problema magari è anche dovuto al fatto che il paziente non venga informato esaurientemente sui rischi che corre..
ad esempio, avete sentito che alessandra pierelli ha avuto un'embolia polmonare dopo un intervento di liposuzione?

"Oggi è il domani di cui ieri ci preoccupavamo."

Torna all'inizio della Pagina

gogo84
Utente "Anziano"


Città: Torino

Iscritto:
08/02/2022



6598 Messaggi

Inserito il - 12/12/2021 : 20:30:00  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di gogo84  Rispondi Quotando
Citazione:
Messaggio inserito da simpsoniana

che poi secondo me molta gente non realizza che l'intervento di chirurgia estetica è un'operazione vera e propria.. forse un po' meno "invasiva", nel senso che non apre pance o teste, però è necessaria l'anestesia generale e possono esserci rischi e complicazioni.

il mio professore di chirurgia plastica dice che la sua professione comprende sia la chirurgia ricostruttiva (appunto ricostruzione di "pezzi" persi per incidenti, traumi, ustioni, malattie varie) che quella estetica (quindi rifacimento di nasi, tette, ecc a fini estetici e non funzionali), e odia chi si dedica solo alla parte estetica, perchè secondo lui è gente che vuole solo guadagnare e, nonostante di trinceri dietro alla famosa frase "non si opera nessuno se non è necessario", non mette in pratica questo principio. quindi il problema magari è anche dovuto al fatto che il paziente non venga informato esaurientemente sui rischi che corre..
ad esempio, avete sentito che alessandra pierelli ha avuto un'embolia polmonare dopo un intervento di liposuzione?


Sì, l'ho sentito...c'è anche un topic nella sezione Uomini e Donne...
Io non ricorrerei mai al chirurgo estetico per rifarmi qualche parte del corpo che non mi piace! Prima di tutto perchè ho una paura matta dei medici, delle operazioni e di tutto quel contesto, poi perchè tanto ad avere delle belle tette o delle belle labbra, ma finte non mi dà proprio soddisfazione. Tutte sono capaci di essere belle così!
Torna all'inizio della Pagina

simpsoniana
Moderatore



Regione: Piemonte
Città: Provincia di Torino

Iscritto:
24/02/2022



15691 Messaggi

Inserito il - 13/12/2021 : 17:37:56  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di simpsoniana  Rispondi Quotando
che tanto poi si vede benissimo che sono finte, non è che una le possa spaccaire per vere!

"Oggi è il domani di cui ieri ci preoccupavamo."

Torna all'inizio della Pagina
  Discussione  
 


 Nuova Discussione  Rispondi
 Versione Stampabile Bookmark this Topic Aggiungi Segnalibro
Vai a:
Forum Amici di Maria de Filippi, Forum Cinema, Forum Giochi, Forum Lost © 2003 Scaricone.it Torna all'inizio della Pagina
Questa pagina è stata generata in 0,16 secondi. TargatoNA.it | SuperDeeJay.Net | Snitz Forums 2000

Antidoto.org | Brutto.it | Estela.org | Equiweb.it