Forum Amici di Maria de Filippi, Forum Cinema, Forum Giochi, Forum Lost
Circuito Banner

Forum Amici di Maria de Filippi, Forum Cinema, Forum Giochi, Forum Lost
[ Home | Registrati | Discussioni Attive | Discussioni Recenti | Segnalibro | Msg privati | Sondaggi Attivi | Utenti | Download | Giochi | Cerca | FAQ ]
Ultime novità: Forum Cinema, Forum Amici di Maria de Filippi, Forum Lost, Forum Giochi , Forum Grande Fratello 7
Nome Utente:
Password:
Salva Password
Password Dimenticata?


 Tutti i Forum
 Sport a 360°
 A tutto Sport
 CATANIA-PALERMO: POLIZIOTTO MORTO NEGLI SCONTRI
 Nuova Discussione  Rispondi
 Versione Stampabile Bookmark this Topic Aggiungi Segnalibro
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:
Pagina Successiva
Autore Discussione
Pagina: di 4

Alias
Utente "Anziano"



Regione: Lazio
Città: roma

Iscritto:
04/11/2021



6169 Messaggi

Inserito il - 02/02/2022 : 22:19:01  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Alias  Rispondi Quotando
CATANIA - Un agente del reparto mobile della Questura di Catania e' morto questa sera durante scontri tra forze dell' ordine e tifosi del Catania durante il derby con il Palermo. La circostanza è stata confermata da fonti delle forzedell' ordine. L'agente sarebbe stato colpito al viso da una bomba carta.

La vittima era l'ispettore capo Filippo Raciti di 38 anni. Il decesso dell'agente è stato confermato anche da fonti giudiziarie, la Procura di Catania ha infatti aperto un fascicolo sull'accaduto. Secondo quanto si è appreso, lo scontro sarebbe avvenuto fuori dallo stadio mentre i tifosi del Palermo entravano al Massimino. Le forze dell'ordine si sarebbero frapposte tra gruppi di ultras. L'agente è stato ferito al viso dal lancio di una bomba carta ed è stato trasferito d'urgenza nell'ospedale Garibaldi, dove le sue condizioni sono sembrate immediatamente gravi.

Gli incidenti sono continuati nel corso della partita che e' stata interrotta al 13' del secondo tempo per circa 40' a causa del lancio di lacrimogeni da parte della polizia.


fanno la partita de venerdi alle 18 pè esse più sicuri, contro la violenza de sta gente che va in giro a palermo e catania quindi solo delinquenza..hanno sospeso la partita due volte, ma nessuno ha pensato de fa sta partita a porte chiuse, l'Italia anzi il calcio ha aspettato n'altro morto...
RIP



UFFICIALE: CAMPIONATO SOSPESO!

Calcio: Pancalli sospende i campionati

ROMA - Il commissario straordinario della Figc, Luca Pancalli, ha deciso di sospendere tutti i campionati di calcio in seguito alla morte di un agente di polizia durante gli scontri scoppiati a Catania tra le forze dell'ordine e i tifosi della squadra etnea. (Agr)

Gazzetta.it

^aLiAs
ROMANA E SOTTOLINIO ROMANA E LAZIALE..^


***a RoMa C'è SoLo La LAZIO***


Essere Laziali è uno stile di vita, è una passione..LA SOSTENIAMO LA NOSTRA LAZIO, NON MOLLARE MAI..


°°°CiCaLiNa La CoCcA dEl FoRuM..mA cHe NoN sI sApPiA iN gIrO sE nO nOnNoBoSs Ci SgAmA°°°ricordatevi "ad Alias si fa passare sempre tutto" ecchecavoloionnloso

Modificato da - Alias in Data 02/02/2022 22:23:23

baraccona
Utente "Anziano"



Regione: Lazio
Città: Roma

Iscritto:
20/01/2022



10201 Messaggi

Inserito il - 02/02/2022 : 22:45:15  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di baraccona  Rispondi Quotando
oddioo!.........di nuovo violenza negli stadi....

hanno sospeso tutto quindi???domenica nn si gioca??

che orrore...sono dispiaciuta

La stupidità deriva dall'avere una risposta per ogni cosa. La saggezza deriva dall'avere, per ogni cosa, una domanda.

(\__/)
(O.o )
(> < )
Questo è Bunny. Copia Bunny nella tua firma per aiutarlo a diventare il capo del mondo!
This is Bunny. Copy Bunny into your signature to help him on his way to world domination!

In Vino Veritas

Modificato da - baraccona in data 02/02/2022 22:46:02
Torna all'inizio della Pagina

Alias
Utente "Anziano"



Regione: Lazio
Città: roma

Iscritto:
04/11/2021



6169 Messaggi

Inserito il - 02/02/2022 : 22:48:47  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Alias  Rispondi Quotando
Citazione:
Messaggio inserito da baraccona

oddioo!.........di nuovo violenza negli stadi....

hanno sospeso tutto quindi???domenica nn si gioca??

che orrore...sono dispiaciuta



a me me dispiace pure che gente come catania e livorno stanno in serie a

^aLiAs
ROMANA E SOTTOLINIO ROMANA E LAZIALE..^


***a RoMa C'è SoLo La LAZIO***


Essere Laziali è uno stile di vita, è una passione..LA SOSTENIAMO LA NOSTRA LAZIO, NON MOLLARE MAI..


°°°CiCaLiNa La CoCcA dEl FoRuM..mA cHe NoN sI sApPiA iN gIrO sE nO nOnNoBoSs Ci SgAmA°°°ricordatevi "ad Alias si fa passare sempre tutto" ecchecavoloionnloso
Torna all'inizio della Pagina

annesophie
Utente "Anziano"



Iscritto:
30/12/2021



606 Messaggi

Inserito il - 03/02/2022 : 00:47:38  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di annesophie  Rispondi Quotando
Mi esprimo da siciliana,e chiarisco fin da subito che cio' che dico sono miei pensieri personali,dettati da 19 anni di esperienza,di vita vissuta in Sicilia.
Mi vergogno,mi vergogno profondamente che nel mio documento d'identità,alla voce "Nata a",ci sia di seguito il nome di una città siciliana.Chi non ci ha vissuto li',non mi puo' capire,non puo' neanche immaginare.
Vedendo le immagini alla tv,mi sentivo morire...le vie di Catania sembravano la Baghdad martoriata dalla guerra,la stessa Baghdad che il mito Benigni ci ha fatto vedere in "La Tigre e la Neve".
Macchine incendiate,vetrine distrutte...gente armata fino all'osso che inveisce e si lancia contro le forze dell'ordine.A farne le spese,questa volta,é un povero cristo,un padre di famiglia di 38 anni che si era semplicemente recato a fare il suo lavoro.
Ci si chiede se tutto cio' abbia un senso,se abbia un senso continuare,continuare a sperare che i siciliani cambino..(per lo meno quelli che si recano allo Stadio,in teoria a celebrare una FESTA DELLO SPORT).Le mie parole possono sembrare dure,ma mettetevi nei miei panni.Vengo da una terra bella e DISGRAZIATA,e quando sento del "Ponte Sullo Stretto",mi viene da pensare che questo benedetto ponte dovrebbero farlo con Algeri,con l'AFRICA,perché li' si meritano di andare...VERGOGNA!
Sempre osservando le immagini che passano davanti ai miei occhi in questo momento,di ragazzi che lanciano bombe verso la polizia,penso "CHI SU BEDDI....CHI SU SPETTI"...
Adesso bisogna pensare a come punire queste bestie.Radiare il Catania dalla serie A per esempio??Giocare le partite in casa del Catania allo stadio NEREO ROCCO di TRIESTE,cosicché le bestie non possano arrivare?
Qualcosa si deve fare,devono pagare per una vita stroncata nel fiore degli anni..i suoi figli devono avere giustizia,devono uscire domani e guardare negli occhi coloro che li hanno privati del bene piu' grande,quello di un genitore.
Lo sport qui' non c'entra nulla,qui' si parla di Civiltà,cosa che stasera i CATANESI hanno dimostrato di non avere.
Non si puo' e non si deve morire cosi'.

Je n'ai qu'une philosophie
Etre acceptée comme je suis
Malgré tout ce qu'on me dit
Je reste le poing levé
Torna all'inizio della Pagina

maryan
Utente "Anziano"



Regione: Puglia
Città: Bari

Iscritto:
28/02/2022



8394 Messaggi

Inserito il - 03/02/2022 : 08:51:35  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di maryan  Clicca per vedere l'indirizzo MSN di maryan  Rispondi Quotando
Citazione:
Messaggio inserito da Alias

Citazione:
Messaggio inserito da baraccona

oddioo!.........di nuovo violenza negli stadi....

hanno sospeso tutto quindi???domenica nn si gioca??

che orrore...sono dispiaciuta



a me me dispiace pure che gente come catania e livorno stanno in serie a


alias sono stati i palermitani, non i catanesi. sono stati i palermitani prima con i fumogeni e poi con tutto il resto.
comunque a prescindere chi sia stato è una vergogna. gente che non merita neanche di campare sulla faccia della terra. e adesso alla famiglia di quel poveraccio cosa gli dicono? POVERO CHI MUORE, PERCHE' CHI RESTA VIVO DIMENTICA.

(\__/)
(O.o )
(> < )
Questo è Bunny. Copia Bunny nella tua firma per aiutarlo a diventare il capo del mondo!
This is Bunny. Copy Bunny into your signature to help him on his way to world domination!
Laziale SI NASCE Tommasino sei il piu' grande!
KIMI RAIKKONEN CAMPIONE DEL MONDO!

Torna all'inizio della Pagina

dolce2110
Moderatore



Regione: Lombardia
Città: Milano

Iscritto:
19/04/2021



6363 Messaggi

Inserito il - 03/02/2022 : 10:16:46  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di dolce2110  Rispondi Quotando
Già che vergogna
solo in Italia succedono queste cose!!!

'Cause every time we touch, I get this feeling..
And every time we kiss I swear I could fly..
Can't you feel my heart beat fast..
I want this to last..Need you by my side..
'Cause every time we touch, I feel this static..
And every time we kiss, I reach for the sky..
Can't you hear my heart beat so..
I can't let you go..Want you in my life..

Torna all'inizio della Pagina

baraccona
Utente "Anziano"



Regione: Lazio
Città: Roma

Iscritto:
20/01/2022



10201 Messaggi

Inserito il - 03/02/2022 : 10:50:19  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di baraccona  Rispondi Quotando
Per dovere di cronaca(e nient'altro,per quello che è successo nulla ha davvero importanza) correggo chi dice siano stati palermitani,in realtà era i "padroni di casa",i tifosi del Palermo sono rimasti chiusi nello stadio e in un secondo momento quando la situazione si è calmata sono stati fatti uscire con la scorta....

riporto l ultimo aggiornamento delle 10.04

Sono complessivamente 71 le persone medicate nei tre ospedali di Catania per ferite riportare negli scontri avvenuti durante e dopo il derby di calcio con il Palermo allo stadio Angelo Massimino. Sono stati 45 al Garibaldi, 16 al Vittorio Emanuele e 10 al Cannizzaro. La maggior parte ha avuto prognosi di guarigione comprese tra i 3 e 15 giorni. Sono migliorate intanto nella notte, tanto da essere considerato fuori pericolo, le condizioni di salute dell' agente di polizia ricoverato ieri sera al Garibaldi in gravi condizioni perché travolto da un motociclista durante le concitate fasi dei disordini.ù

Piangono in silenzio il loro caro i familiari di Filippo Raciti, l' ispettore capo di polizia morto negli scontri allo stadio Massimino di Catania. Sono tutti all' interno della sala mortuaria dell' ospedale Garibaldi, dove la salma è stata ricomposta. Nella stanza, fredda e disadorna, la moglie del poliziotto e altri parenti accarezzano il corpo dell' agente, che è posto su un tavolo dell' obitorio, e non si danno pace. Non vogliono parlare con i cronisti ma per il momento essere lasciati soli con il loro immenso dolore.


IL DOLORE DI NAPOLITANO, ORA DA AUTORITA' SCELTE COERENTI
Il Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano ha espresso alla moglie, ai figli e ai familiari dell'ispettore capo di Polizia Filippo Raciti, vittima della cieca violenza scatenatasi nel campo sportivo di Catania in cui prestava servizio, i sentimenti di commossa partecipazione al loro profondo dolore. Lo rende noto un comunicato del Quirinale. Il presidente, "colpito dalla gravità degli incidenti e dall'impressionante numero dei feriti tra le forze dell'ordine e i cittadini" durante e dopo la partita di calcio Catania-Palermo, "ribadisce che alla ferma condanna per la recrudescenza drammatica di atti di violenza in occasione di competizioni calcistiche debbano accompagnarsi scelte e comportamenti coerenti da parte di tutte le autorità responsabili contro degenerazioni che infangano i valori dello sport e offendono la coscienza civile del paese".



Doveva essere una giornata di festa, e' finita in tragedia, con un rione di Catania trasformato in un piccola Beirut da scene di guerriglia urbana da parte dei tifosi etnei. Una tragedia che ha avuto la sua vittima, Filippo Raciti, 38 anni, ispettore capo di polizia che era un esperto di ordine pubblico, visto che aveva un brevetto da istruttore.


E da investigatore esperto aveva agito anche ieri sera, davanti lo stadio Massimino. Dopo ripetuti scontri aveva bloccato un tifoso del Catania e con un altro agente lo aveva fermato: il suo collega ha messo le manette all'ultras e l' ha portato via. Raciti e' rimasto sul posto, e' entrato in auto per fare un 'giro' attorno alla Curva Nord quando all'improvviso un' esplosione ha squarciato la vettura. Due le ipotesi al vaglio degli investigatori: un pezzo di marmo lanciato dai tifosi l' ha centrato al torace e dopo una bomba carta e' esplosa dentro la vettura. La miscela tra trauma polmonare e l' inalazione dei fumi del piccolo ordigno piu' quelli di altri petardi scoppiati vicino si sarebbe rivelata letale. L' altra ipotesi e' che il trauma sarebbe stato causato direttamente dalla bomba carta. Dettagli che chiarira' l' autopsia disposta dalla magistratura che ha aperto un' inchiesta, ma che non consoleranno gli anziani genitori, la moglie e i due figli (uno di 15 e l'altro di 9 anni) dell' agente morto.


Soccorso da alcuni colleghi, Raciti li avrebbe tranquillizzati: ''non e' niente di grave non vi preoccupate'', avrebbe detto loro prima di perdere i sensi. La corsa verso l'ospedale e' stata veloce quanto inutile. I medici hanno tentato di rianimarlo e sembrava avesse recuperato la forza per superare le difficolta'. Ma e' stata solo un' illusione. Alle 22.10, nonostante gli sforzi dei medici, e' morto. La notizia viene tenuta 'segreta' per dare il tempo di avvertire la moglie e i parenti piu' stretti. Ma poi il caso esplode. E' la madre di Raciti a correre per prima in ospedale, scortata da agenti in lacrime, ''voglio vederlo, voglio vederlo...'' dice, preoccupandosi anche di suo marito: ''ha bisogno di assistenza, sta male pensate a lui'', aggiunge. Poi dai volti dei colleghi del poliziotto davanti l' ospedale emerge la certezza del dramma. Pochi vogliono parlare. Qualcuno, protetto dall' anonimato, esclama: ''adesso basta, questo non e' calcio, potevo morire io, e chi avrebbe pensato alla mia famiglia''. La rabbia e il dolore sono palpabili tra poliziotti e carabinieri che auspicano ''la fine di queste guerriglie con interventi durissimi da parte delle autorita' competenti''.
Tutti invocano ''tolleranza zero''.


Tra i colleghi si parla anche dell' accaduto. Gli agenti parlano di ''ultras del Catania in azione contro il Palermo'' ma ''il cui vero obiettivo e' sempre e solo la polizia''. Le lacrime non sono solo di rabbia ma anche di dolore perche', spiegano, ''Filippo Raciti era una persona dolce, serena, un professionista ineccepibile, che lascia una famiglia splendida''. Passa anche il suo capo, il responsabile del Reparto Mobile della polizia, Pietro Gambuzza, ha il volto solcato dalle lacrime e le labbra serrate. Non parla e invita i giornalisti a lasciarlo solo nel suo dolore. ''Era un bravo ragazzo...'' dice prima di andare via.

non trovo le parole per descrivere quello che ho provato leggendo queste righe...

La stupidità deriva dall'avere una risposta per ogni cosa. La saggezza deriva dall'avere, per ogni cosa, una domanda.

(\__/)
(O.o )
(> < )
Questo è Bunny. Copia Bunny nella tua firma per aiutarlo a diventare il capo del mondo!
This is Bunny. Copy Bunny into your signature to help him on his way to world domination!

In Vino Veritas
Torna all'inizio della Pagina

baraccona
Utente "Anziano"



Regione: Lazio
Città: Roma

Iscritto:
20/01/2022



10201 Messaggi

Inserito il - 03/02/2022 : 10:55:37  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di baraccona  Rispondi Quotando
Catania-Palermo secondo Tvblog:

Mentre il prime time del venerdì sera scorreva, sulle tv generaliste, come se niente fosse, con un Ranieri talmente old style da essere stucchevole, degli scherzi che ripescano a mani basse nella "story" (evidentemente perché un tempo erano meglio?), un Dr. House che spopola neanche fosse uno dei Take That, solo chi ha SKY poteva assistere, televisivamente parlando, al marasma, al trionfo dell'assurdo, della violenza in tutta la sua stupidità, che si consumava a Catania, ai margini - è giusto dire ai margini, perché questa porcheria con il calcio non c'entra nulla. A meno che non si pensi che una bomba carta e ventidue uomini in calzoncini che corrono dietro a un pallone abbiano qualcosa in comune - di una partita di calcio. Lasciatemelo dire, una stupida, inutile partita di calcio.
Tv7 dedica uno speciale al triste fatto di cronaca. Il Tg5 manda in onda un'edizione straordinaria con le immagini degli scontri, immagini che non hanno nemmeno bisogno di alcuna voice over a commento. Subito dopo la tragedia, vedere Chicco Mentana che inizia il suo Matrix dicendo "Avete appena visto Scherzi a Parte" è qualcosa di devastante, e non solo televisivamente parlando. Devastante e surreale, così come i grandi scherzi, per la terza volta tema di puntata di Matrix: Carlo Verdone che fa scherzi telefonici va in parallelo con scene di guerriglia e commenti accorati su RaiUno. E, francamente, non so davvero cosa sia peggio.
Il fatto, non televisivo, è che un uomo è morto. Incidentalmente, oltre a essere un uomo, era anche un ispettore di polizia, aveva un nome e un cognome (Filippo Raciti), 38 anni, una moglie e due figli.
Il fatto, non televisivo, è che ci sono decine e decine di feriti, e che un altro uomo è grave, mentre scrivo.
E questi fatti sono avvenuti, diciamolo senza paura e chiamando le cose con il loro nome, a causa dei soliti ********.

La stupidità deriva dall'avere una risposta per ogni cosa. La saggezza deriva dall'avere, per ogni cosa, una domanda.

(\__/)
(O.o )
(> < )
Questo è Bunny. Copia Bunny nella tua firma per aiutarlo a diventare il capo del mondo!
This is Bunny. Copy Bunny into your signature to help him on his way to world domination!

In Vino Veritas
Torna all'inizio della Pagina

baraccona
Utente "Anziano"



Regione: Lazio
Città: Roma

Iscritto:
20/01/2022



10201 Messaggi

Inserito il - 03/02/2022 : 10:57:58  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di baraccona  Rispondi Quotando
"Il decesso è avvenuto dopo un'ora dal suo arrivo in ospedale. L'agente di polizia, giunto in condizioni disperate, ha avuto un arresto cardiaco. Dopo essere stato sottoposto alle procedure di rianimazione, aveva ripreso qualche funzione vitale. Ma tutto è stato inutile."
Con questo comunicato il Direttore dell'ospedale Garibaldi di Catania, chiude il capitolo-vita di Filippo Raciti, 38 anni, ispettore capo della mobile della città siciliana, sposato, due figli orfani di padre.
La causa? Una bomba carta.
Il luogo?
No. Nè Baghdad nè Tel Aviv.
Ma uno stadio di calcio dove, di venerdi pomeriggio, 22 giovanotti strapagati corrono dietro un pallone, davanti ad un pubblico eterogeneo voglioso, a logica, di divagare dalla routine di tutti i giorni, magari da un capo-ufficio opprimente.

Già. E' successo di nuovo.
Avevamo appena gridato il nostro sdegno per la morte assurda di un dirigente di una società dilettantistica, ed ecco, che è successo di nuovo.
Avevamo anche tragicamente profetizzato che a nessuno sarebbe fregato niente di quella tragedia.
Ma non pensavamo così presto. E così violentemente.
Anche 100 feriti di contorno al cadavere del poliziotto ancora caldo.
E' notizia di ieri che la FIGC aveva confermato un minuto di raccoglimento su tutti i campi di calcio, dalla serie A ai tornei della Lega Nazionale Dilettanti e del Settore giovanile, per ricordare la tragica scomparsa del dirigente della Sanmartinese Ermanno Licursi.
E proprio con quel simbolico e ipocrita minuto commemorativo era iniziato Catania-Palermo.
E con il silenzio assordante di un'altra vita immolata sull'altare del dio-pallone, è finito il nuovo derby della vergogna.
E adesso?
Adesso il calcio si ferma. Almeno per una volta. Almeno per una domenica.
Non servirà a niente, perchè poi riprenderà e perchè anche se dovessero bandire il gioco del pallone, quei folli assassini decerebrati, quelle vite inutili e parassitarie che si nascondono tra i tifosi e gli ultrà, troverebbero un'altra veste con cui mimetizzarsi e diffondere il loro olezzo.
Qualcuno (Campana), invoca un anno di stop.
Lodevole. Ma inutile.
E adesso aspetto il prossimo moralizzatore, buonista o no-global che si scaglierà indignato contro il primo poliziotto impaurito che si riverserà brandendo il manganello contro qualche facinoroso strafatto.
Aspetto il prossimo reportage sulla violenza negli stadi.
Aspetto i prossimi lacrimogeni, la prossima interruzione di partita.
Aspetto il prossimo morto.
Aspetto il prosimo minuto di silenzio. Aspetto.
CALCIOblog

La stupidità deriva dall'avere una risposta per ogni cosa. La saggezza deriva dall'avere, per ogni cosa, una domanda.

(\__/)
(O.o )
(> < )
Questo è Bunny. Copia Bunny nella tua firma per aiutarlo a diventare il capo del mondo!
This is Bunny. Copy Bunny into your signature to help him on his way to world domination!

In Vino Veritas
Torna all'inizio della Pagina

trixi
Moderatore



Regione: Lazio

Iscritto:
09/12/2021



20456 Messaggi

Inserito il - 03/02/2022 : 11:30:05  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di trixi  Clicca per vedere l'indirizzo MSN di trixi  Rispondi Quotando
Citazione:
Messaggio inserito da maryan

Citazione:
Messaggio inserito da Alias

Citazione:
Messaggio inserito da baraccona

oddioo!.........di nuovo violenza negli stadi....

hanno sospeso tutto quindi???domenica nn si gioca??

che orrore...sono dispiaciuta



a me me dispiace pure che gente come catania e livorno stanno in serie a


alias sono stati i palermitani, non i catanesi. sono stati i palermitani prima con i fumogeni e poi con tutto il resto.
comunque a prescindere chi sia stato è una vergogna. gente che non merita neanche di campare sulla faccia della terra. e adesso alla famiglia di quel poveraccio cosa gli dicono? POVERO CHI MUORE, PERCHE' CHI RESTA VIVO DIMENTICA.

mi sa che ti sbagli: i palermitani nel frattempo erano ancora trattenuti nello stadio e sono stati fatti uscire scortati molto tempo dopo

ANCHE IL MINIMO BATTERE D'ALI DI UNA FARFALLA, PUO' PROVOCARE UN URAGANO
DALL'ALTRA PARTE DEL MONDO!


AMO BECKHAM!
BOONE'S FAN!

Torna all'inizio della Pagina

trixi
Moderatore



Regione: Lazio

Iscritto:
09/12/2021



20456 Messaggi

Inserito il - 03/02/2022 : 11:33:15  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di trixi  Clicca per vedere l'indirizzo MSN di trixi  Rispondi Quotando
che schifo! che tristezza!! poi chiamiamo bestie i popoli violenti che si ammazzano con le guerre di religione! noi siamo peggio: ci ammazziamo per una partita di stupido calcio!!!!!

ANCHE IL MINIMO BATTERE D'ALI DI UNA FARFALLA, PUO' PROVOCARE UN URAGANO
DALL'ALTRA PARTE DEL MONDO!


AMO BECKHAM!
BOONE'S FAN!

Torna all'inizio della Pagina

Alias
Utente "Anziano"



Regione: Lazio
Città: roma

Iscritto:
04/11/2021



6169 Messaggi

Inserito il - 03/02/2022 : 12:14:57  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Alias  Rispondi Quotando
punto uno so stati i catanesi no i palermitani che sono arrivati nello stadio con 55 minuti de ritardo e altrettanti minuti per uscire dalllo stadio
il punto non è questo poteva succede in qualsiasi stadio come successe a roma per quei 2 tifosi romanisti bacati de mente che cercarono di interrompere il derby su falsa notizia

qui è il principio, non basta come dice Napolitano, i politici, o il presidente de lega fermare il campionato per un week end o a tempo indeterminato, perchè pure mi cugino de n'anno riesce a fermarlo..qua MANCANO LE LEGGI DI BASI, MANCA L'ORGANIZZAZIONE DEL CALCIO ITALIANO, fermamo il campionato per un anno, e l'anno dopo risucede la stessa cosa..
le leggi che ora sono in circolazione so servite solo ad allontanare gente dagli stadi, gente che piace il calcio sono rimasti solo i delinquenti..
La prima cosa che si dovrebbe fare la piu' semplice, e' la sconfitta a tavolino per entrambe le squadre. Visto che a norma di regolamento, i tifosi del Palermo hanno provocato la sospensione della partita e quelli del Catania gli incidenti che hanno provocato la morte di un poliziotto e il ferimento di piu' di 100 persone...poi c'è la possibilità di togliere e quindi penalizzare le squadre fino alla retrocesione..
Pisanu non deve chiedere al governo leggi speciali, ce stanno devono avè le palle de applicarle...

^aLiAs
ROMANA E SOTTOLINIO ROMANA E LAZIALE..^


***a RoMa C'è SoLo La LAZIO***


Essere Laziali è uno stile di vita, è una passione..LA SOSTENIAMO LA NOSTRA LAZIO, NON MOLLARE MAI..


°°°CiCaLiNa La CoCcA dEl FoRuM..mA cHe NoN sI sApPiA iN gIrO sE nO nOnNoBoSs Ci SgAmA°°°ricordatevi "ad Alias si fa passare sempre tutto" ecchecavoloionnloso
Torna all'inizio della Pagina

bri
Utente "Anziano"



Regione: Sicilia

Iscritto:
28/11/2021



2293 Messaggi

Inserito il - 03/02/2022 : 13:39:57  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di bri  Rispondi Quotando
sono veramente allibita x quello che è successo ma mi dissento assolutamente da quello che ha detto anniesophie.quello che è successo ieri a catania poteva accadere ovunque,mi dispiace tantissimo che una ragazza siciliana possa dire di VERGOGNARSI di abitare in Sicilia.nn facciamo "di tutta un'erba un fascio".le persone ignoranti e stupide,purtroppo,esistono ovunque.è accaduto a Catania cm poteva accadere in qualsiasi altra parte dell'italia,nn è la prima volta che qst cose avvengono allo stadio,la differenza sta nel fatto che qst volta un povero signore di 38 è stato più sfortunato e ha perso la vita x una stupida bomba di carta lanciata da qualche stupido minorenne che nn sa neanche cosa significa la rivalità sportiva.

SEMPRE FORZA MAGICA JUVE!!!!!!!!!!!!
TREZEGUET SEI UN SOGNO...:-)
DEL PIERO 4EVER!!!!!!!!!!
Torna all'inizio della Pagina

Alias
Utente "Anziano"



Regione: Lazio
Città: roma

Iscritto:
04/11/2021



6169 Messaggi

Inserito il - 03/02/2022 : 13:42:19  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Alias  Rispondi Quotando
Livorno, scritte ultrà contro Raciti

Slogan deliranti vicino alla sede del quotidiano "Il Tirreno". "Morte allo sbirro..."Un altro Filippo Raciti, Ultras liberi"..."2/2/2022 vendetta per Carlo Giuliani", il giovane morto a Genova durante il G8

Catania dopo la guerriglia. AnsaLIVORNO, 3 febbraio 2007 - Deliranti, senza dignità, gli imbecilli hanno colpito ancora. Tre scritte contro l'ispettore di Polizia Filippo Raciti, rimasto ucciso nei disordini di Catania, sono vergate su un muro esterno dell'edificio che ospita il quotidiano il Tirreno. Una delle tre scritte, "morte allo sbirro", reca la firma di Acab (acronimo inglese che sta per "all cops are bastardas", tutti i poliziotti sono bastardi, utilizzato in un forum di ultrà sul web. Nelle altre due scritte si legge "Un altro Filippo Raciti, Ultras liberi" e "2/2/2022 vendetta per Carlo Giuliani", il giovane morto a Genova durante il G8.
gasport


ecco sti schifosi che fanno, sospenda il campionato è INUTILE

^aLiAs
ROMANA E SOTTOLINIO ROMANA E LAZIALE..^


***a RoMa C'è SoLo La LAZIO***


Essere Laziali è uno stile di vita, è una passione..LA SOSTENIAMO LA NOSTRA LAZIO, NON MOLLARE MAI..


°°°CiCaLiNa La CoCcA dEl FoRuM..mA cHe NoN sI sApPiA iN gIrO sE nO nOnNoBoSs Ci SgAmA°°°ricordatevi "ad Alias si fa passare sempre tutto" ecchecavoloionnloso
Torna all'inizio della Pagina

trixi
Moderatore



Regione: Lazio

Iscritto:
09/12/2021



20456 Messaggi

Inserito il - 03/02/2022 : 14:05:38  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di trixi  Clicca per vedere l'indirizzo MSN di trixi  Rispondi Quotando
malati di mente!!!!! morissero loro!!!!! poveraccio il poliziotto e la sua famiglia: oltre il danno la beffa!!

ANCHE IL MINIMO BATTERE D'ALI DI UNA FARFALLA, PUO' PROVOCARE UN URAGANO
DALL'ALTRA PARTE DEL MONDO!


AMO BECKHAM!
BOONE'S FAN!

Torna all'inizio della Pagina

dolce2110
Moderatore



Regione: Lombardia
Città: Milano

Iscritto:
19/04/2021



6363 Messaggi

Inserito il - 03/02/2022 : 14:29:32  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di dolce2110  Rispondi Quotando
Ma io dico, che non li mandassero piu i poliziotti come scorta cosi si ammazzano tra di loro e basta sti fetenti!!!!
è davvero osceno tutto questo!!!!
Si può morire per una partita di calcio?????

'Cause every time we touch, I get this feeling..
And every time we kiss I swear I could fly..
Can't you feel my heart beat fast..
I want this to last..Need you by my side..
'Cause every time we touch, I feel this static..
And every time we kiss, I reach for the sky..
Can't you hear my heart beat so..
I can't let you go..Want you in my life..

Torna all'inizio della Pagina
Pagina: di 4 Discussione  
 


Pagina Successiva
 Nuova Discussione  Rispondi
 Versione Stampabile Bookmark this Topic Aggiungi Segnalibro
Vai a:
Forum Amici di Maria de Filippi, Forum Cinema, Forum Giochi, Forum Lost © 2003 Scaricone.it Torna all'inizio della Pagina
Questa pagina è stata generata in 0,95 secondi. TargatoNA.it | SuperDeeJay.Net | Snitz Forums 2000

Antidoto.org | Brutto.it | Estela.org | Equiweb.it