Skip to main content

Giocare al Fantacalcio: regole e funzionamento!

Giocare al Fantacalcio: regole e funzionamento!


LO SMISURATO SUCCESSO DEL FANTACALCIO

Ogni vero appassionato di calcio ritiene di essere  un grosso conoscitore del calcio…
Obbligatorio partire da questo presupposto per comprendere fino in fondo l’indole dell’individuo “calciodipendente”, questo presunto possessore della verità calcistica assoluta,  che vorrebbe più di ogni cosa  avere disposizione un team di supercampioni  da schierare e dirigere a proprio piacimento per poter vincere sul campo e dimostrare finalmente in maniera inconfutabile a tutti le proprie superiori competenze in materia….  “avessi avuto a disposizione io tutti i giocatori dell’ Inter di Mourinho,  avrei vinto molto di più, facendo anche più spettacolo di quanto ne ha fatto lui….”.
Ecco spiegato il “motore emotivo” del Fantacalcio, gioco di enorme successo, Fantacalcioche ha l’esclusivissima prerogativa di trasformare il semplice appassionato in Fantallenatore - Fantamanager, facendo si che chi gioca possa godere, guardando le partite, non solo dei gol e delle vittore della propria squadra del cuore, ma anche (e a volte di più) delle prestazioni positive e dei gol dei giocatori scelti per la propria fantasquadra  (disperando ovviamente per il  contrario: prestazioni negative, infortuni, espulsioni, gol subiti ecc.).
Tutto questo con il Fantacalcio è garantito in ampie dosi, infatti coinvolgimento e trasporto travolgono l’appassionato già dal momento in cui semplicemente si sceglie di partecipare perchè da quell’ istante il pensiero precipita di colpo, ritrovandosi immerso in un turbine di nomi di supercampioni della serie A che aleggiano luccicanti nell’immaginario,L'Allenatore nel Pallone: Oronzo Canà invasando completamente l’eletto fantallenatore, finalmente libero di sceglierli e gestirli nella propria squadra quasi a piacimento … “prendo tutti i campioni della mia squadra del cuore e aggiungo Cavani….anzi no….prendo Klose e Jovetic…”

Ovvio che il rischio di diventare l'Oronzo Canà del Fantacalcio è dietro l'angolo, ma la bellezza di tale gioco giustifica ampiamente tale evenienza.

I problemi e le difficoltà della vita vanno momentaneamente accantonati quando c’è di mezzo il Fantacalcio perché non è mica uno scherzo formare, dirigere e portare alla vittoria la propria Fantasquadra !
 L’unico vero limite, del resto,  è solo quello dei fantamiliardi a disposizione al momento della formazione della rosa, ma  proprio li sta la bravura: saper mettere insieme una squadra migliore di tutte quelle che saranno in grado di formare gli altri fantallenatori, agognando così di poterli poi deridere per le loro scelte sbagliate, mortificarli per le sconfitte, in quanto solo il fantallenatore  che vince, ha la fortuna di gioire dei successi del proprio Fantacalcio team, di potersi vantare costantemente per aver ben ponderato la scelta  di ogni giocatore, di voler motivare sempre ogni prestazione positiva dei suoi con adeguata supponenza, senso di superiorità ecc. ecc. ….
Chiamato a dirigere cotanto potenziale ,  il giocatore può scegliere  in quali e quanti Fantacampionati misurarsi visto che a disposizione ci sono innumerevoli leghe di ogni tipologia fantacalcistica, ampiezza e spessore: si va dalle indiavolate leghe formate da gruppi di amici fino alle leghe pubbliche presenti su internet con veri e propri campionati nazionali dove ognuno può
puntare alla vittoria in competizione con migliaia e migliaia di iscritti…. Dai campionati di Fantacalcio a scontri diretti, con calendario e classifica del tutto similari a quelli della serie A, ai campionati con classifica a somma dei punteggi riportati dalle singole squadre nelle progressive giornate. Ce n’è davvero per tutti i gusti insomma ed ogni Fantagiocatore è davvero liberissimo di scegliere la formula o le formule che più lo convincono iscrivendosi ad uno o più competizioni.


Le regole del Fantacalcio sono piuttosto semplici. Cerco di riassumerle in modo che possiate comprendere cosa è il Fantacalcio e soprattutto come si gioca al Fantacalcio:
Per la formazione della rosa (di solito 3 portieri, 8 difensori, 8 centrocampisti e 6 attaccanti) ci sono due sistemi  che prevedono entrambi un valore prefissato di fantamiliardi a disposizione ed un valore assegnato ad ogni giocatore da acquistare :


-    Base d’asta: se il regolamento di lega prevede che ogni giocatore possa essere “tesserato” da una sola squadra ;
-    Selezione libera: se il regolamento di lega prevede che ogni Fantallenatore può “tesserare” qualsiasi giocatore.

Ovviamente in entrambi i casi, quando la rosa è completata, la somma dei singoli valori di ogni giocatore deve rientrare nel limite prefissato.
Si passa poi alla gestione vera e propria della Fantasquadra; difatti prima di ogni giornata bisogna schierare l’ undici ritenuto più idoneo a raggiungere il punteggio più alto possibile, andando a Moduli di gioco Fantacalcioscartare prima di tutto i giocatori squalificati,  gli infortunati ed in “non titolari”; scegliere poi il modulo più conveniente per  l’organico effettivamente a disposizione ( 3-5-2 ; 4-4-2 ; 4-3-3 ecc.ecc.) ; schierare infine i giocatori titolari (11) ed i panchinari.
A questo punto non resta che seguire la giornata calcistica sperando che i propri fantacampioni facciano, nelle rispettive partite di serie A, un’ottima prestazione e segnino più gol possibili perché  il punteggio che ogni squadra raggiunge nel Fantacalcio, lo si ottiene sommando i voti assegnati in pagella a ciascun giocatore dal quotidiano sportivo di riferimento (di solito la Gazzetta dello Sport, ma in alcuni casi anche il Corriere dello Sport o Tuttosport) e calcolando i vari bonus-malus previsti ( Ad.es. + 3 per ogni gol segnato, -1 per ogni gol subito, +1 per ogni assist-gol, -0,5 per ogni ammonizione, -2 per ogni espulsione ecc.ecc.).
Naturalmente l’obiettivo è :


- fare un punteggio più alto del proprio avversario di giornata nel caso di campionato a scontri diretti;
- fare punteggi più alti possibile ad ogni giornata nel caso di classifiche a somma progressiva.

E se qualcuno forma una squadra che dopo poche giornate si rivela quasi un bidone? Se qualcuno subisce infortuni che mettono KO i propri Fantagiocatori per lunghi periodi o per tutta la stagione? Niente paura…. una o più  finestre di Fantamercato potranno ringalluzzire lo spirito battagliero e ridar vigore ai sogni…. o fortificarli nel caso di chi punta a perfezionare il proprio organico con semplici o più coraggiosi “aggiustamenti”…. In tale fase sarà Andrea Pirlo importantissimo identificare e scegliere i migliori giocatori per il Fantacalcio disponibili.
Meglio fermarsi qui per ora, perchè come per ogni argomento legato al “Dio Pallone”, del Fantacalcio si potrebbe stare a “parlarne” all’infinito, aprendo anche il fianco alle tipiche polemiche di chi il calcio lo respira davvero: sulla bravura, sulla sfortuna, sulla competenza, sulle scelte degli allenatori, sugli arbitri, sugli episodi, sulla buona fede di chi assegna i voti, sui regolamenti ecc. ecc. ecc. ….  Ed allora, in questo nostro mondo pallonaro, meno ricco di denaro ma sempre prospero di divertimento e contrarietà, una sentenza inoppugnabile la aggiungiamo noi:  
Chi ama il calcio “non può non giocare” al Fantacalcio !


Con questo articolo spero di aver risposto a tutte le persone che si chiedono: “Cosa è il Fantacalcio ?”, “ Quali sono le regole del Fantacalcio ?“, “Mi date consigli per creare una squadra di Fantacalcio ?
 

 

Il Coco

 

 

Il tuo voto: Nessuno Media: 3.8 (5 voti)