Skip to main content

Differenze tra Tablet e PC Portatile

Differenze tra Tablet e PC Portatile


Ormai tutti conoscono i dispositivi digitali che prendono vita dall’evoluzione tecnologica dei vecchi computer, ma non tutti conoscono veramente che differenze ci sono tra i tablet ed i pc portatili (notebook o netbook che siano).

 

 

 


Il notebook o pc portatile standard è un computer che può essere utilizzato in qualunque ambiente interno o esterno perché autosufficiente, cioè supportato da batteria la cui durata è funzionale all’uso. Le caratteristiche hardware sono le più svariate, con microprocessori che non hanno nulla da invidiare ai computer fissi e tutto in una dimensione ridotta. Anche le schede grafiche e le RAM subiscono continui miglioramenti proprio per non limitare la possibilità d’uso in svariate situazioni, dallo studio al lavoro ai giochi.

 

 

 

Il netbook è invece un piccolo notebook, composto anch’esso da schermo e tastiera che ha preso piede nel mercato dei pc negli ultimi anni. Ha uno schermo di pochi pollici ma ciò non influisce sulla qualità di immagine e si trova disponibile in vari colori. Le prestazioni e le funzionalità sono ridotte rispetto ad un notebook, come ridotto è anche il peso. Inoltre non monta lettori ottici, cd e dvd.

 

 

 


Il tablet invenzione della Apple, non è altro che una tavoletta con modalità di inserimento dati touch screen. L’interazione dell’utente avviene semplicemente toccando o sfiorando lo schermo del dispositivo. E’ un dispositivo compatto, privo di tastiera fisica, anche se può essere facilmente integrata. La tastiera presente è infatti virtuale, funzionante allo stesso modo dei classici cellulari touch screen. Non ha supporto ottico, ma presenta prestazioni che non hanno nulla da invidiare al notebook.
La caratteristica fondamentale è la leggerezza, ma risulta essere un dispositivo fortemente incline a graffi e danni proprio perché tutto schermo.

Quali sono le differenze principali tra pc portatili e tablet adesso lo scopriremo.

Innanzitutto è il prezzo la principale differenza, i pc portatili si trovano già ad un minimo di qualche centinaio di euro, mentre per un buon tablet il prezzo non è inferiore ai 500 euro.


Altra differenza tra pc portatili e tablet è la velocità di scrittura, che è migliore nei pc portatili rispetto ai tablet proprio grazie alla tastiera. A favore dei pc portatili c'e' anche l'uso dei classici strumenti necessari a chi fa del Pc un essenziale mezzo di lavoro: il pacchetto Office in primis e la possibilità i proiettare eventuali presentazioni o file word o excel con il classico cavo VGA.

La differenza a favore dei tablet è la velocità di connessione a internet, la navigazione infatti è molto più semplice ed originale, dotati di tutti i dispositivi di collegamento senza fili.
I tablet, inoltre, sono dispositivi che si trasformano in mezzi per la lettura di quotidiani e di libri digitali (i cosiddetti e-book).

 

 

Il tuo voto: Nessuno Media: 3.4 (15 voti)