Skip to main content

Consigli per lavorare in Australia

Consigli per lavorare in Australia


Avete deciso di andare a lavorare in Australia. Ma sapete almeno qual è la sua capitale, quale lingua si parla e qual è la moneta utilizzata? La capitale è Canberra, la lingua parlata è l'inglese e la moneta è il dollaro australiano. Se non conoscevate la risposta di almeno due di queste domande, cambiate meta o restate qui in Italia. Lavorare in Australia sarà sicuramente affascinante, ma questa nazione oltre ad avere un clima sempre mite e spiagge bellissime, non vede di buon occhi gli immigrati.

Molto spesso infatti si creano dei conflitti e delle tensioni causate dalle diversità culturali. Un altro punto a favore per l'Australia è dato dall'Ocse, pare che tra tutti i popoli, gli australiani siano tra i più felici e soddisfatti. Tutti i cittadini possono contare sulla tutela dei propri diritti e la qualità della vita è la più elevata al mondo (al secondo posto vi è la Norvegia). Ambiente, cultura, infrastrutture, sistema sanitario efficiente... in Australia non manca niente. Perché? Mentre in Italia negli anni '80 si viveva il boom economico e si sperperava denaro, in Australia si attuavano delle riforme importanti che hanno fatto crescere l'economia. Il mercato del lavoro australiano gode di ottima salute e il tasso di disoccupazione è uno dei più bassi.

 

 

 

 

Documenti per lavorare in Australia

 

Per lavorare in Australia vi sono diversi visti che bisogna ottenere. Per alcuni, come il “working holiday visa” o il “visto studente”, la procedura è piuttosto semplice, quelli che consentono di ottenere anche la residenza permanente invece richiedono una procedura più lunga.

Ricordate che con il semplice “Visto turistico” non si può assolutamente lavorare, ma ci si può iscrivere ad un corso di studi della durata massima di 3 mesi. Il “Working Holiday Visa” consente di lavorare in Australia per 6 mesi presso un unico datore di lavoro e di studiare per 4 mesi (il consiglio è di scegliere un corso di inglese, utile per la vostra sopravvivenza). Può essere richiesto da persone che non hanno ancora compiuto 31 anni e che non hanno figli a carico. Non si può richiedere in terra australiana ma deve essere inoltrata una richiesta (anche online) sul sito ufficiale dell'immigrazione o presso le ambasciate. Lo “Student Visa” richiede l'iscrizione a tempo pieno ad un corso di studi e non c'è nessun limite d'età. Può essere rinnovato iscrivendosi ad un nuovo corso. Inoltre consente di lavorare full time durante le pause del corso di studio.

Nessun voto finora