Skip to main content

Come curarsi con le spezie: le proprietà dello zenzero!

Come curarsi con le spezie: le proprietà dello zenzero!


Impossibile non riconoscere questa radice: il profumo pungente, la forma, e il suo sapore leggermente piccante rendono lo zenzero una delle spezie più usate in cucina e non solo. Questa spezia è originaria dell’Asia, soprattutto India e Cina, ed è meglio conosciuta da noi con il nome di “ginger”: lo ritroviamo spesso nelle bibite dove viene usato come aromatizzante.

 

Le proprietà dello zenzero sono numerose, ma le più importanti sono di sicuro le seguenti:


-    Aiuta la digestione e allontana l’alito pesante: in questo caso basta versare 3-4 cucchiaini di radice fresca grattugiata e zucchero di canna in acqua bollente. Lasciare il composto per  5 minuti mescolando di tanto in tanto. Fatto ciò filtrate, quindi eliminate le parti più grossolane con un colino e bevete.
-    Contro la nausea: è ampiamente documentato l’effetto anti-nausea. Se soffri di mal d’auto versa alcune gocce di olio essenziale di zenzero su una piccola pezza di cotone: appoggiala dietro l’orecchio o inalala durante i viaggi.
-    Rimedio contro il caldo: lo zenzero è considerata una spezia “calda”. Aiuta infatti ad abbassare la temperatura corporea: grazie al suo sapore piccante e pungente, viene utilizzata per aumentare la dispersione di calore, quindi aumenta la normale quantità di vapore acqueo che fuoriesce normalmente attraverso la nostra pelle. Se quando fa caldo vuoi favorire la sudorazione e rinfrescare il corpo, aggiungi zenzero al cibo, oppure fai bollire due cucchiaini di radice fresca in acqua per 2-3 minuti: come al solito lascia riposare, filtra e bevi caldo.
-    Combatte i dolori:  aiuta a contrastare i dolori articolari e muscolari. Merito dei preziosissimi minerali che contiene. Puoi utilizzare la radice per fare degli impacchi: freddi subito dopo il trauma, caldi in un secondo tempo. Nel primo caso applica per qualche minuto la radice, che deve essere fresca e pestata, esattamente nel punto dolente. Per l’impacco caldo invece, devi tagliuzzare( o comprare la radice già a pezzi in erboristeria) e racchiudere lo zenzero fresco in un pezzo di garza bianca ben pulita e poi in un sacchetto di stoffa; fai bollire dell’acqua e sistema il pacchettino in modo che il vapore lo inondi per 10-15 minuti. In questo modo la radice di zenzero rilascerà tutti i principi medicamentosi. Appena è ben impregnato, usalo come impacco caldo e per massaggiare la parte dolente.
-    Antigonfiore: se arrivi alla sera con una sensazione di pesantezza alla gambe, concediti un po’ di tempo per un pediluvio allo zenzero, perfetto per cancellare indolenzimenti e fastidiosi gonfiori. Taglia a fettine una radice di zenzero fresco e versane 3 cucchiai in due tazze d’acqua. Porta ad ebollizione e fai bollire per 20 minuti. Filtra e mettilo in una bacinella con acqua tiepida. Immergi poi i piedi e lasciali a mollo per almeno 10 minuti abbondanti. Lo zenzero stimola dolcemente la circolazione ed ha un effetto tonificante per i muscoli.
 

 

Il tuo voto: Nessuno Media: 3.7 (3 voti)